CBRE – header banner dal 23 giugno al 23 agosto 2022

IFOY AWARDS 2022: innovazione sotto i riflettori

0
WORLD CAPITAL – newsbanner dal 1 giugno al 31 agosto 2022
STILL – newsbanner dal 1 maggio al 30 settembre 2022

Alla presenza di 200 ospiti, provenienti dal mondo industriale, scientifico, accademico ed istituzionale, il 30 giugno sono state premiate le 6 aziende vincitrici degli IFOY AWARDS 2022: a portarsi a casa l’ambito riconoscimento sono state Jungheinrich, Locus Robotics, Noyes Technologies, robominds, SSI Schaefer e Synaos.

La notte degli Oscar della logistica

La cerimonia di premiazione si è svolta presso il BMW Welt di Monaco di Baviera ed è stata anche l’occasione per celebrare il decimo anniversario della nascita del contest internazionale, ormai riconosciuto come uno dei più significativi al mondo per l’intralogistica. All’edizione 2022 degli IFOY AWARDS hanno partecipato 12 aziende internazionali con 14 prodotti e soluzioni.

“I (primi) dieci anni degli IFOY AWARDS sono coincisi con una decade di innovazioni tecnologiche eccezionali”, sottolinea Anita Würmser, chairwoman della giuria (di cui fa parte anche Il Giornale della Logistica). “Nell’edizione di quest’anno le aziende finaliste hanno ancora una volta presentato i prodotti migliori e più innovativi che contribuiranno a plasmare il futuro a lungo termine dell’intralogistica”.

Gli IFOY AWARDS 2022 sono stati assegnati nelle seguenti categorie:

Veicoli speciali

Jungheinrich ha vinto il premio IFOY nella categoria “Veicoli speciali” con il suo stoccatore a due piani ERD 220i. La giuria ha valutato che “il carrello stabilisce nuovi standard per un transpallet elettrico sicuro, ottimamente protetto e allo stesso tempo super compatto. La presentazione delle caratteristiche è stata ottimale e il prodotto si è imposto sui competitor.

AGV

Vincitore nella categoria “Automated Guided Vehicle (AGV / AMR)” è risultato Locus Robotics con la sua soluzione AMR. L’AMR collaborativo, con il quale le aziende di logistica, l’industria ed i rivenditori possono migliorare notevolmente la loro efficienza, ha convinto per il suo alto grado di innovazione e la grande rilevanza sul mercato, soprattutto in considerazione della rapida crescita dell’e-commerce e della richiesta di soluzioni economicamente efficienti per aumentare la produttività.

Start up

Nell’edizione di quest’anno sono state ben tre le giovani aziende che si sono qualificate per la fase finale della categoria “Start-up dell’anno”: vincitore assoluto è risultato essere Noyes Technologies, start up tedesca con sede a Monaco di Baviera, che ha presentato il sistema di nanologistica noyes Storage, a funzionamento robotico, automatizzato e altamente flessibile, destinato alla logistica urbana. Gli esperti IFOY che hanno valutato il livello di innovazione delle soluzioni candidate hanno assegnato alla soluzione il punteggio massimo per rilevanza del mercato, vantaggi per il cliente, grado di innovazione e funzionalità/tipo di implementazione. Molto convincente è risultato il fatto che i clienti di pressoché tutti i settori industriali possono fare un uso molto più razionale degli spazi con il supporto del sistema.

Robotica

L’edizione di quest’anno degli IFOY AWARDS ha avuto quale sponsor la VDMA Robotics + Automation Association per la categoria “Robot”. In questo segmento ha vinto l’azienda tedesca robominds con sede a Monaco di Baviera, che ha partecipato con il suo robobrain NEUROS basato sull’AI (intelligenza artificiale): si tratta di un sistema operativo industrializzato per la robotica intelligente che, secondo la giuria, ha una notevole rilevanza sul mercato grazie alla sua affidabilità e neutralità rispetto al produttore ed all’elevato grado di supporto per i processi basati sull’AI.

Soluzioni di magazzino integrate

La categoria “Soluzioni di magazzino integrate” rappresenta una delle sfide più significative. Tra i finalisti si è affermata quest’anno SSI Schaefer, che ha vinto con il suo progetto di picking per il colosso dell’arredamento svedese IKEA. La società ha messo a punto Flat Pack Picking, implementando una soluzione di sistema automatizzata e chiavi in mano per la pallettizzazione sicura e ottimizzata dei volumi di articoli pesanti e di grandi dimensioni. Grazie all’impiego di robot a portale è possibile gestire in modo efficiente una gamma molto ampia ed eterogenea di articoli. Il team di verificatori di IFOY ha ritenuto la soluzione ben progettata e applicabile anche in altri settori merceologici.

Special of the Year

Vincitore di quest’anno nella categoria “Special of the Year” è stata Synaos con SYNAOS IMS, un sistema di localizzatore di veicoli. Secondo i collaudatori ed esperti IFOY la localizzazione semplice ed in tempo reale di tutti i tipi di carrelli industriali con l’ausilio di questo sistema, rappresenta un valido supporto per i clienti nel loro percorso verso la completa digitalizzazione dell’intralogistica.

Cos’è IFOY

L’International Intralogistics and Forklift Truck of the Year Award (IFOY) premia i migliori prodotti e soluzioni intralogistiche dell’anno. Nei suoi primi 10 anni di vita si è via via affermato come indicatore di redditività e innovazione ed è considerato oggi il premio internazionale più rappresentativo per l’innovazione intralogistica grazie alla sua competenza tecnica. La valutazione delle soluzioni e prodotti candidati è basata su un accurato audit in tre fasi fissato nel protocollo di prova IFOY comprendente circa 80 criteri, dalla verifica dell’innovazione scientifica IFOY e dalle selezioni di una giuria internazionale di giornalisti di riviste di logistica di 18 Paesi, tra cui Il Giornale della Logistica per l’Italia. Un criterio molto importante è il fatto che i prodotti e le soluzioni candidati non vengono confrontati tra loro, ma con le proposte dei competitor disponibili sul mercato.

IFOY è sponsorizzato dall’Associazione per la movimentazione dei materiali e l’intralogistica e dall’Associazione per la robotica e l’automazione in ambito VDMA. Partner di IFOY sono l’ente fiera Messe Dortmund, Cascade (produttore di accessori per carrelli elevatori), CHEP (pooling di pallet e container), GARBE (immobiliare logistico) e LTG per la logistica. Partner per i rimorchi è Fliegl Fahrzeugbau, mentre il partner dell’evento è BMW Group. Le prime fasi di candidatura per l’edizione 2023 partiranno il prossimo 1 agosto 2022.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Lascia un commento

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR