riempitivo gdl header

E-commerce: Poste Italiane sviluppa la collaborazione con Amazon

0

Per rispondere ad un mercato e-commerce in rapida crescita e sempre più esigente, Poste Italiane lancia una serie di nuovi servizi di consegna che combinano innovazione, velocità e flessibilità sviluppando ulteriormente la partnership stretta con Amazon, per raggiungere in modo ancora più efficace gli e-shoppers di tutta Italia.

Il Gruppo guidato dall’AD Matteo Del Fante ha, infatti, attivato un nuovo servizio di consegna in giornata nelle principali città italiane (Bari, Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Padova, Roma, Torino, Verona) attraverso la rete dei portalettere con consegna estesa agli orari pomeridiani. È stato inoltre ampliato il numero dei centri presso i quali è in funzione il servizio di recapito nella giornata del sabato e quello delle località con servizi di consegna entro 24 ore, includendo Sicilia e Sardegna grazie a nuovi collegamenti aerei.

Una rete capillare al servizio dell’ e-commerce

In linea con il piano industriale Deliver 2022, la collaborazione con Amazon sfrutta la flessibilità del modello di recapito “Joint Delivery” introdotto ad aprile dell’anno scorso e che prevede la consegna pomeridiana e nei week-end attraverso la capillare presenza territoriale garantita da circa 27.000 portalettere, dal corriere espresso SDA e dalla flotta MistralAir, la compagnia aerea del Gruppo, e può inoltre beneficiare dei vantaggi derivanti dai tabaccai affiliati alla rete “Punto Poste” presso i quali possono essere ritirati gli acquisti effettuati su Amazon.

Lo sviluppo delle potenzialità della collaborazione con Amazon è coerente con la strategia di Poste Italiane di crescita nella logistica legata agli e-commerce, attraverso investimenti tecnologici, alleanze con partner strategici, e l’attivazione di servizi sempre più vicini alle esigenze dei cittadini che acquistano on-line e delle imprese attive nella vendita di prodotti su internet.

In questa strategia si inserisce la crescita di “Punto Poste”, la rete di Poste Italiane per il ritiro degli acquisti online e la consegna di resi, che si compone di punti di consegna – oltre 3.000 tra tabaccai ed altri esercizi commerciali affiliati attivi a fine giugno – e di 350 lockers automatici, ed è destinata ad espandersi sulla base di un importante piano di sviluppo per integrare la più grande rete distributiva d’Italia, formata da circa 12.000 Uffici Postali con servizio di Fermoposta.

Ben 127 milioni di pacchi consegnati nel 2018

La profonda evoluzione che sta attraversando il mondo della logistica legata all’ e-commerce è alla base della trasformazione avviata da Poste Italiane nel settore del recapito. Nel 2018 il Gruppo ha consegnato oltre 127 milioni di pacchi, in crescita del 12,6% su base annua, con una forte accelerazione dei volumi business-to-consumer che hanno registrato un aumento del 27% sul 2017.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL