EUROPA RISORSE – header banner dal 1 maggio al 30 giugno 2024
MAN HAND WORK – header banner dal 1 al 31 maggio 2024
SWISSLOG – header banner dal 1 marzo al 31 maggio 2024
CBRE – Header banner dal 14 dicembre 2023 al 14 giugno 2024
COLLIERS – header banner dal 1 al 31 maggio 2024

Il Magazzino del Mese di Captex a Nola (NA): logistica di tutt’altra stoffa

0
GLOBAL SUMMIT news banner dal 23 aprile al 23 maggio 2024
STILL – newsbanner dal 1 maggio al 31 agosto 2024
TOYOTA – newsbanner dal 25 maggio 2023 al 24 maggio 2024

La logistica come punto di forza e, prima ancora, perno di una necessaria e voluta trasformazione aziendale: è la scelta strategica fatta da Captex, realtà che da oltre trent’anni si occupa di commercio all’ingrosso di tessuti in Italia e nel mondo, con base nella provincia di Napoli, tradizionale distretto del settore. “L’ingresso in azienda della terza generazione rappresentata da me, mio fratello Antonio e i miei cugini Antonio e Armando ha coinciso con un decisivo cambiamento non solo di tipo organizzativo, ma anche strutturale – illustra Martina Miranda, Responsabile del reparto vendite, acquisti e marketing di Captex: – il trasferimento dalla nostra sede storica da San Giuseppe Vesuviano in un nuovo stabilimento nel distretto industriale di Nola, a pochi passi dall’Interporto Campano, l’accentramento sotto un unico tetto della nostra attività logistica, un importante investimento in automazione di magazzino e l’introduzione di un approccio per noi del tutto inedito nella gestione dei flussi di magazzino”. Il tutto è stato reso possibile grazie all’architetto Giuseppe Antonio Boccia che, seguendo le indicazioni fornite dai vertici di Captex, ha definito le linee guida del progetto di sviluppo, e grazie alla partnership con STILL, multinazionale del gruppo Kion specializzata in soluzione per l’intralogistica, che ha messo a disposizione le proprie tecnologie e competenze specifiche nella realizzazione di una soluzione di magazzino “su misura”, basata su scaffalature compattabili su basi mobili. La rete vendita STILL in Campania con 5 sedi dislocate sul territorio garantisce un servizio assistenza pronto ed efficiente e ricambi disponibili entro 24 ore. L’intero progetto, avviato all’inizio del 2020, è stato ultimato nell’estate del 2023.

Un orizzonte operativo globale

L’idea di un trasferimento nella zona di Nola e di un potenziamento della nostra logistica risale a ben prima del 2020, anno in cui si è poi concretizzata in un investimento strutturato – racconta Martina Miranda – Il Covid si è inserito nello sviluppo, da un lato, ritardando la messa a terra, dall’altro, confermandone la validità della soluzione quando, all’indomani dell’emergenza, l’automazione ci è apparsa come un bisogno primario per poter affrontare un business in espansione”. L’esperienza pandemica ha segnato una pagina difficile per l’azienda campana che tuttavia ha saputo ben identificare le leve competitive su cui insistere: “la logistica, innanzi tutto – conferma la nostra interlocutrice – Il nostro lavoro si basa da sempre sull’import/export di tessuti da Cina e Turchia in particolare, ma anche da Grecia, Portogallo e, più di recente, Spagna, Francia, Bulgaria, Polonia. Se però fino a qualche anno fa l’80% della nostra attività di rivendita aveva un orizzonte nazionale, rivolgendoci principalmente alla manifattura nel Nord Italia, da qualche anno, complice anche la trasformazione avvenuta a seguito della pandemia, ha un profilo globale. Questo significa che ci confrontiamo con differenti culture e modi di lavorare e con esigenze molto più complesse”.

RICHMOND-LOGISTIC FORUM IT-newsbanner dal 1 al 31 maggio 2024

Una soluzione dinamica

L’attività di Captex si concentra in particolare su due segmenti del mercato fashion: il pronto-moda, cosiddetto “fast fashion”, e il programmato, che comprende un’ampia collezione premium di articoli selezionati, lavorato dai grandi gruppi, che combina attività di ricerca e proposte di colori moda all’avanguardia. Due mondi con caratteristiche commerciali e strutturali differenti, ma esigenze logistiche simili: stressati dalla necessità di aggiornare continuamente e molto velocemente le collezioni, rendendole disponibili alla vendita all’interno di finestre temporali definite, i clienti di entrambi i segmenti chiedono alla propria supply chain maggiore velocità e massima puntualità nella preparazione e nell’evasione degli ordini. Da qui la scelta di investimento di Captex. “Precedentemente – illustra Martina Miranda – la nostra capacità logistica era dislocata in più magazzini periferici e quindi lontana dal nostro diretto controllo. C’erano sprechi e inefficienze legate alla necessità di spostare e convogliare continuamente la merce. Sentivamo dunque l’esigenza di avere più spazio in magazzino per poter aumentare gli stock di merce disponibile, ma volevamo anche migliorare ulteriormente le nostre prestazioni”. Partendo dalla richiesta del cliente di avere massima capacità di stoccaggio, ma anche di poter accedere in ogni momento, facilmente, a una qualsiasi unità di carico (UdC), la soluzione proposta da STILL ha previsto da subito l’implementazione di un sistema di quattro magazzini semiautomatici compattabili. Rispetto a una più tradizionale scaffalatura statica, questa tecnologia consente di realizzare fino al raddoppio della capacità di stoccaggio a parità di superficie occupata, rendendo più efficienti, precise e anche sicure le operazioni di stoccaggio e prelievo.

Ciascuno dei quattro magazzini compattabili comprende da 14 a 16 file di scaffali, alti circa 10 metri, montate su basi mobili, e si sviluppa su quattro livelli predisposti per uno stoccaggio doppio in altezza. L’attivazione elettronica di ciascun impianto può avvenire tramite un telecomando oppure un terminale touch screen. “Una delle principali perplessità rispetto a questo tipo di soluzione riguarda di solito le tempistiche relative all’apertura di una corsia per l’accesso alle scaffalature – indica Maurizio Bernardi, Sales Manager Intralogistics Solutions presso STILL – In realtà, la soluzione a 4 impianti studiata per Captex rende più flessibili e rapide le operazioni di stoccaggio e prelievo, quasi come in una struttura statica”.

Una logistica decisamene fashion

La soluzione STILL supporta un flusso di magazzino non particolarmente articolato, ma decisamente peculiare. “Tutto ha inizio nel nostro showroom dove costruiamo e stocchiamo le cartelle campione da mostrare ai nostri clienti i quali, una volta selezionato il tessuto e provato il taglio, effettuano i propri ordini”, descrive Martina Miranda. Ciascun ordine comprende in media dai 2.000-3000 metri in su di tessuto, pari a circa 30 o 40 rotoli. Il magazzino Captex di Nola allestisce e spedisce circa 50 ordini al giorno, destinati a clienti locali, nazionali e internazionali. “Diamo priorità operativa ai primi che vengono dunque preparati entro la mattina. Durante il resto della giornata lavoriamo via via su tutti gli altri, oltre che sulle previsioni di ordine del giorno successivo”.

Tutti i rotoli di tessuto disponibili (complessivamente oltre 100.000 rotoli di tessuti) sono stoccati nei quattro magazzini compattabili all’interno di ceste in metallo e saltuariamente su specifici e personalizzati pallet in legno. Due impianti sono dedicati solo ai tessuti estivi, gli altri due solo a quelli invernali. “Questa modalità di stoccaggio consente una gestione non solo fisicamente ma anche visibilmente più semplice e veloce – afferma Martina Miranda – Realizziamo una suddivisione per tinta base e bagni di colore, distinguendo anche tra articoli basici e stagionali. Nei primi due livelli di ogni impianto posizioniamo i tessuti ad alta rotazione, in quelli superiori le referenze più voluminose e quelle a minore frequenza di movimentazione. Tutto è subito disponibile, ma anche visibile a colpo d’occhio”.

L’intelligenza del magazzino

L’interfacciamento tra il gestionale ERP, il WMS di magazzino ed il software degli impianti STILL non solo consente di avere una mappatura dettagliata e sempre aggiornata di tutto lo stock nei quattro impianti ma ottimizza le operazioni di stoccaggio e prelievo, razionalizzando le attività e i percorsi: “per ridurre al massimo le perdite di tempo, ad ogni “apertura” dell’impianto il sistema lancia più missioni di prelievo sulla base della lista di ordini previsti nel turno – descrive Maurizio Bernardi che evidenzia – il progetto non manca di alcune caratteristiche di particolare rilievo: illuminazione smart per cui le luci si accendono solo nella corsia di lavoro “aperta”, e dimensionamento antisismico di tutte le strutture, una prerogativa di tutti i progetti firmati Kion. La fornitura STILL – prosegue Bernardi – ha compreso anche 7 carrelli elevatori dotati di Software FleetManager per il monitoraggio continuo dello status della flotta, la parametrizzazione delle prestazioni delle singole macchine, il calcolo dei consumi e così via, ma anche per la rilevazione di eventuali urti che possano compromettere il corretto e sicuro funzionamento delle macchine e degli scaffali mobili. I carrelli trasmettono tutte le informazioni rilevanti tramite GPRS o Bluetooth in modo rapido e comodo in modalità wireless”.

Tra gli elementi di successo del progetto realizzato nello stabilimento Captex a Nola, Martina Miranda cita la consulenza e il supporto concreto ricevuto nelle diverse fasi: “definizione dell’investimento e della fornitura, gestione dei tempi di implementazione e così via. Un momento particolarmente importante per noi è stato quello che ha riguardato la formazione. Avremmo dovuto iniziare a gestire il magazzino come non avevamo mai fatto prima, e a utilizzare una tecnologia che non conoscevamo. L’affiancamento del team STILL qui è stato determinante al fine di preparare le persone con noi da molti anni e quelle che sono arrivate nel frattempo con l’obiettivo di formare delle squadre di logistica il cui lavoro contribuisca a fare di questa funzione un nostro grande punto di forza”.

  • Ragione sociale: Captex srl
    Sede: Via Boscofangone, zona ASI, Nola (Napoli)
    Anno di fondazione: 1992
    Clienti serviti: circa 900
    Fatturato 2022: oltre 26 milioni di euro
    Dipendenti: 25
  • Superficie coperta: 5.450 mq
    Altezza sotto trave: 10,5 m
    Turni di lavoro: 1 turno giornaliero
    Flussi in ingresso: 1 container al giorno
    Spedizioni: oltre 50 al giorno
    Righe d’ordine: 10
    Referenze: oltre 3.000
    Progettista: Giuseppe Antonio Boccia

    Progetto STILL – Magazzino compattabile con scaffalature su basi mobili
    Impianti: 4
    Dimensioni: 2.800 mq
    Altezza: 10 m
    Livelli: 4
    Capacità complessiva di stoccaggio: 3.850 UdC (ceste)
    Logica di stoccaggio: 1 o 2 UdC per vano

  • General Contractor: STILL
    Carrelli elevatori: 7 marca STILL
    • 4 carrelli elevatori elettrici STILL modello RX 60-35L
    • 2 carrelli retrattili con guidatore seduto STILL mod. FM-X 17
    • 1 elevatore elettrico a timone STILL mod. EXV 12
    Basi Mobili: ICAM
    Scaffalature: GS Industry
    Terminali RF: Inateck

Nicoletta Ferrini

Estratto dell’articolo pubblicato completo sul numero di Aprile 2024 de Il Giornale della Logistica


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Comments are closed.

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL