LOGICOR – header banner dal 1 giugno al 31 luglio 2024
DEA CAPITAL – header banner dal 24 maggio al 30 giugno + 1/9 al 23/9

SPECIALE: La Classifica dei primi 1.000 fornitori di servizi logistici in Italia – Edizione 2023

0
CEVA – newsbanner dal 8 luglio al 7 agosto 2024
STILL – newsbanner dal 1 maggio al 31 agosto 2024

Se l’edizione 2022 della nostra Classifica dei primi 1.000 operatori logistici – prendendo in considerazione i bilanci 2020 – fotografava il momento dell’impatto della pandemia sul comparto, l’edizione 2023 compone il quadro del settore alle prese con la ripartenza.

Il balzo in avanti dei fatturati

E, infatti, il primo dato che balza all’occhio è il forte incremento dei ricavi 2021 rispetto al 2020: 52,6 miliardi di euro contro 40 miliardi dell’anno precedente: un aumento del 30%. Il 2021 è stato un anno di forte ripresa, trend confermato non solo dai volumi in crescita, ma anche e soprattutto dall’incremento dei margini, che sono assommati a 1,6 miliardi di euro, contro 1 miliardo nel 2020. E a proposito di andamento degli utili, le aziende che hanno registrato un margine positivo nel 2021 sono state circa 920 sul totale di 1.015, contro le 800 dell’anno precedente: un buon segnale.

TOYOTA – newsbanner dal 19 giugno 2024 al 18 giugno 2025

Il ranking

Per dare una rapida rappresentazione numerica del ranking di quest’anno, figurano 7 società con fatturato “ultra-miliardario”; nel range tra 250 e 1.000 milioni se ne collocano 25, mentre 45 sono le aziende con un ordine di grandezza di ricavi tra 100 e 250 milioni di euro. Nella fascia tra i 50 ed i 100 milioni di euro figurano circa 80 società.

Le società di media e piccola dimensione si riconfermano come lo zoccolo duro ed elemento portante della logistica nostrana: sono infatti circa 800 le imprese con fatturato fino a 50 milioni di euro, ripartite in maniera piuttosto omogenea – circa 200 per categoria – nelle quattro fasce da 1 a 5 milioni di euro, da 5 a 10 milioni, da 10 a 20 milioni e infine da 20 a 50 milioni di euro. Tutte insieme portano “in dote” circa 12 miliardi di euro di ricavi.

Quanto alla graduatoria, numerose aziende che hanno incrementato – talvolta anche di molto – i ricavi 2021 rispetto al 2020, figurano quest’anno in una posizione più bassa in classifica rispetto allo scorso anno: non va dimenticato che proprio a causa del trend di crescita generale dei volumi si sono create nuove dinamiche e, di conseguenza, nuovi posizionamenti.

GUARDA IL VIDEO FINO ALLA FINE PER SCOPRIRE LA TOP TEN!

Il comparto

Anche il settore logistico è stato ed è terreno di variazioni di assetti societari attraverso acquisizioni, fusioni, aggregazioni etc. Il trend è mondiale e si riscontra anche nel nostro Paese, dove negli ultimi anni vi è stata una discreta accelerazione del fenomeno con nuovi scenari societari. La variabilità del comparto viene in parte riflessa nelle nostre classifiche, soprattutto nelle edizioni più recenti: se in passato prevaleva una certa stabilità delle aziende considerate, negli ultimi anni è aumentata la dinamica, con presenza – o assenza – di diverse aziende da un anno con l’altro.

—————————————————————-

Acquisire e confrontare i bilanci delle società di trasporto e logistica è un’operazione complessa, che può prestarsi a qualche errore od omissione, di cui ci scusiamo sin da ora. È una panoramica meramente contabile, che non sempre rispecchia l’autentica natura delle imprese, che richiede invece ulteriori approfondimenti e analisi.

E’ possibile acquistare la versione .pdf della Classifica a questo link.

Commenti, riflessioni e osservazioni sono le benvenute. Buona Lettura!


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL