riempitivo gdl header

Logistica 4.0: il Laboratorio RISE al lavoro per scattare una foto in corsa del panorama italiano

0

Il Laboratorio RISE dell’Università degli Studi di Brescia è al lavoro per scattare una nuova fotografia sulla effettiva diffusione del paradigma 4.0 all’interno delle imprese italiane e soprattutto sulle sfide da vincere nel prossimo futuro per realizzare una logistica 4.0 veramente efficace. A questo scopo il Laboratorio RISE – Research and Innovation for Smart Enterprise – ha progettato e sta diffondendo la propria ricerca “LOGISTICA 4.0” indirizzata sia alle aziende manifatturiere sia agli operatori logistici, tramite due questionari dedicati.

Il principale obiettivo di questa indagine è analizzare e comprendere il livello di conoscenza e adozione delle tecnologie digitali all’interno dei processi logistici delle aziende italiane, con focus sui benefici ottenuti e gli eventuali ostacoli riscontrati.

Una Logistica 4.0 per l’ Industria 4.0

Non ci può essere Industria 4.0 senza un’efficiente Logistica 4.0, capace di sfruttare le innovazioni proposte dallo sviluppo tecnologico in atto. La tecnologia, infatti, impatterà in modo sensibile su molte aree della logistica: dalla movimentazione interna delle merci in azienda alla consegna del prodotto al cliente finale, con l’obiettivo di abbattere i costi e migliorare il servizio al cliente, fino ad arrivare a una maggiore integrazione di filiera, in cui sia possibile tra i diversi attori uno scambio di informazioni in real time.

Una trasformazione già in atto, testimoniata dalla corsa all’integrazione di magazzini automatici, carrelli a guida laser, sistemi e “tag” di riconoscimento: elementi che testimoniano la vitalità di un sistema che dimostra un interesse crescente anche in numerosi progetti pilota che mirano a sviluppare tecnologie blockchain per la tracciabilità del prodotto e gli studi sull’utilizzo di veicoli a guida autonoma sia all’interno che all’esterno dell’azienda.

Una survey per la Logistica 4.0, anzi due

Tutte le aziende manifatturiere con sede o almeno un plant produttivo in Italia hanno l’opportunità di partecipare gratuitamente alla ricerca compilando il questionario on-line accessibile qui.

La ricerca vuole, però, dar voce anche agli operatori logistici e al loro punto di vista. Per questo motivo, il Laboratorio ha messo a punto anche un secondo questionario, più breve, con lo scopo di andare ad identificare il livello di digitalizzazione dei processi degli operatori logistici. Questo consentirà di fare uno studio comparativo rispetto ai risultati ottenuti per le aziende manifatturiere. Il questionario riservato agli operatori logistici è disponibile qui.

Per approfondimenti: Marco Ardolino m.ardolino@unibs.it – Andrea Bacchetti andrea.bacchetti@unibs.it

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL