CONTRACT LOGISTIC header banner dal 15 ottobre al 21 novembre 2019
GEP – Header banner dal 1 al 31 ottobre 2019
CLS – Header banner dal 1 settembre al 31 dicembre 2019
riempitivo gdl header

Prologis raggiunge quota 1,1 milioni di metri quadri locati in Europa per la logistica

0
LOGISTIC FORUM GUBBIO – newsbanner dal 23 settembre al 23 ottobre 2019
BAOLI – newsbanner dal 1 ottobre al 31 ottobre 2019
LPR – newsbanner dal 1 settembre al 30 Novembre 2019

L’operatore Real Estate specializzato in immobili per la logistica Prologis ha presentato i risultati delle attività del primo trimestre 2017 in Europa.

Nel primo quarto dell’anno Prologis Europe ha raggiunto un tasso di occupazione degli immobili del 96,7 % e ha firmato rinnovi e nuovi contratti di locazione per complessivi 1,1
milioni di metri quadrati.

Al termine del trimestre la società era proprietaria in Europa, in via diretta o attraverso joint venture, di immobili e progetti di sviluppo per complessivi 16,8 milioni di metri quadri.

Spazio alla logistica

“Prologis ha messo a segno un altro solido trimestre in Europa”, ha commentato Ben Bannatyne, Presidente,
Prologis Europe. “Il sentimento dei clienti rimane positivo, la messa sul mercato di immobili moderni si mantiene in equilibrio e la domanda rimane sostenuta nella maggioranza dei mercati”.

Bannatyne ha aggiunto: “Il consolidamento nel mese di gennaio di due fondi europei – European Logistics
Venture 1 (ELV1) e Prologis Targeted Logistics Fund (PTELF) – ci permette di ottimizzare la gestione del capitale. Il varo in Gran Bretagna della nostra joint venture logistica con CBRE GIP rappresenta un’importante tappa per assicurarci crescita continua in quel mercato”.

La mappa della crescita

I Paesi nei quali si è registrato il maggiore interesse da parte dei clienti sono stati la Gran Bretagna, la Germania, i Paesi Bassi e la Svezia nel Nord Europa; nel Sud Europa hanno segnato i migliori risultati Le Havre, Barcellona e Bologna; Praga, Budapest e Bratislava, invece, i centri più attivi nell’Europa Centrale e dell’Est.

Nell’ambito delle attività di locazione nel primo trimestre si evidenziano: uno sviluppo di 53.500 mq “build-to-suit” per Logiters (ID Logistics Group) a Penedes, in Spagna. Inoltre, Prologis ha lavorato allo sviluppo di 45.000 mq “build-to-suit”, estensione di un edificio esistente, per un retailer internazionale a Oosterhout, nei Paesi Bassi, cui si aggiungono 13.200 mq di nuovo spazio locato ad un fornitore di servizi di logistica Praga-Uzice, nella Repubblica Ceca e 11.400 mq di nuovo spazio locato a Cormar Carpets presso il parco Prologis Hemel Hempstead, in Gran Bretagna.

Nuovi sviluppi per la logistica

La disponibilità di immobili per la logistica di Classe-A rimane scarsa in tutti i mercati europei. Nel corso del
primo trimestre Prologis Europe ha avviato in Gran Bretagna, Paesi Bassi, Italia e Slovacchia sei nuovi sviluppi
“build-to-suit” per complessivi 191.400 mq.

Tra questi: 36.700 mq “build-to-suit” per un retailer online a Tilburg, Paesi Bassi e 16.200 mq “build-to-suit” per un distributore di abbigliamento a Bratislava, Slovacchia.

Acquisizione e Cessioni

Nel corso del primo trimestre, Prologis ha ceduto asset in Austria, Germania, Polonia e Slovacchia per
complessivi 46 milioni di euro. La società ha inoltre venduto 250. 905 metri quadrati di terreni in Germania e
Slovacchia.

Tutti i numeri di Prologis

Prologis è player di primario a livello mondiale nel settore immobiliare logistico, con un focus sui mercati con elevata barriera d’ingresso e a elevata crescita.

Al 31 marzo 2017, Prologis deteneva investimenti consolidati o in joint venture e progetti di sviluppo per un volume stimato di circa 63 milioni di metri quadri in 19 Paesi.

La società offre in locazione delle strutture di distribuzione moderne a oltre 5.200 clienti, operanti nei settori del B2B retail/online fulfillment.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento