CLS – Header banner dal 1 aprile al 30 giugno 2019
riempitivo gdl header

Logistica d’eccellenza a servizio dell’elettronica biomedicale

0
GEP – newsbanner dal 1 al 30 giugno 2019
BAOLI – newsbanner dal 1 maggio al 30 giugno 2019

Lo scorso 24 marzo Esaote (elettronica biomedicale) ha inaugurato a Sesto Fiorentino il nuovo centro di eccellenza per la produzione di sonde e trasduttori, i componenti più sofisticati e tecnologici dei sistemi diagnostici ad ultrasuoni.

In particolare lo stabilimento che ospita il nuovo Centro è stato rinnovato sia negli ambienti che nei processi produttivi, attraverso un investimento complessivo di circa 3 milioni di euro.

Un hub di eccellenza nell’elettronica biomedicale

L’intervento sulle infrastrutture ha portato a un rinnovo completo del reparto, con la ridefinizione del layout. In particolare le 70 postazioni di lavoro sono state distribuite su due ampi locali e sono stati creati nuovi uffici e sale riunioni.

Per migliorare il processo produttivo sono stati introdotti nuovi sistemi di controllo, misura e gestione della produzione, in linea con i moderni concetti di Industria 4.0 e adfottati nuovi sistemi informatici di Manufacturing Execution (MES).

La logistica è gestita da MITSafetrans

A Sesto Fiorentino Esaote ha concentrato i laboratori e l’Hub per il collaudo degli ecografi e la relativa spedizione in tutto il mondo.

Il polo, operativo dallo scorso settembre 2016 ospita le attività di logistica relative ai sistemi ad ultrasuoni, compresi il collaudo e l’evasione degli ordini versi i clienti finali in tutto il mondo.

Tutte le attività di logistica effettuate nell’hub sono gestite da MitSafetrans, operatore specializzato nel settore del trasporto, della logistica e della fornitura di servizi a valore aggiunto in ambito hi-tech, medicale e biomedicale.

Investimenti per l’innovazione e l’efficienza

All’evento hanno partecipato fra gli altri Stefania Saccardi, Assessore alla Sanita’ della Regione Toscana e Dario Nardella Sindaco di Firenze.

L’inaugurazione, ha dichiarato Paolo Monferino, Presidente di Esaote rappresenta “un’ulteriore importante tappa del percorso di cambiamento, che vede coinvolti luoghi, processi, modelli di business e di organizzazione, con l’obiettivo di fare diventare il Gruppo sempre più innovativo, reattivo, focalizzato sull’eccellenza e sulla sostenibilità”.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL