GEP – Header banner dal 2 novembre al 2 dicembre 2020
CLS – Header banner dal 1 settembre al 31 dicembre 2020
riempitivo gdl header

La flotta del Gruppo Torello si arricchisce di 60 veicoli DAF

0
OM STILL – newsbanner dal 1 novembre al 30 novembre 2020

“Non stiamo entrando in un’azienda ma in una famiglia che, da decenni, opera sul mercato italiano e che ha dato vita a un’impresa oggi primario operatore logistico internazionale.”

Sta tutto in queste parole, pronunciate da Paolo Starace, amministratore delegato di DAF Italia, il senso dell’accordo siglato con il Gruppo Torello che, lo scorso 4 novembre a Piacenza, ha portato alla consegna dei primi veicoli veicoli DAF XF 480 FT, parte di una flotta di 60 mezzi che il Gruppo logistico di Montoro utilizzerà sulle tratte internazionali.

“Siamo onorati di poter annoverare la famiglia Torello tra i nostri clienti” continua Starace. “Abbiamo messo un semino, con i primi 60 mezzi, in questa azienda che conta migliaia di veicoli nella flotta e speriamo ce ne siano molti altri. Hanno creduto in me, in noi, ed io ho creduto in loro”.

Partner non fornitori

“Solo quando ci siamo fidati ci siamo affidati” conferma Umberto Torello, Chief Organization Officer & Head of Sales and Operations. “Noi avevamo un sogno quando abbiamo iniziato, essere un partner per i nostri clienti, non un semplice fornitore di servizi.

Oggi possiamo dire, con tanti sacrifici, di esserci riusciti perché studiamo con il cliente un progetto che va dalla produzione alla vendita. Siamo l’organo che collega questi passaggi, che aiuta i brand ad essere snelli e veloci sul mercato”.

Affidabilità e comfort

“Sicurezza, consumi e affidabilità, comfort. Queste le caratteristiche che abbiamo preteso avessero le macchine” dichiara Antonio Torello – Chief Transport Officer & Head of Purchasing. “ Abbiamo scelto la Super Space Cab, la cabina più confortevole perché facendo tratte internazionali è fondamentale, e la motoristica 13.000, 480 CV: questa è la combinazione giusta per noi”.

Formare i fornitori

Con il programma Train the trainer DAF saranno formati una parte degli autisti più performanti, i “formatori” che avranno poi il compito di istruire i colleghi autisti del Gruppo Torello sui principi e sulla pratica dell’Ecodriving.

La componente autista infatti, nonostante la tecnologia, contribuisce in modo fondamentale a ridurre i consumi e ad aumentare l’efficienza dei mezzi.

La targa celebrativa

A ritirare la targa celebrativa è stato il patron Nicola Torello, che ha lasciato intendere quanto la partenrship con DAF sia strategica. “Com’è difficile entrare in famiglia così è difficile uscirne” ha infatti fatto sapere.

“Il Gruppo Torello che sta facendo un grande lavoro anche sul tema dei servizi, non solo del trasporto. Questo mi lascia ben sperare che aziende come queste rappresentino la parte buona del trasporto, un punto di riferimento, un benchmark anche per gli altri trasportatori” ha dichiarato in chiusura Starace.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR