CROWN – header banner dal 1 settembre al 30 novembre 2018
CLS – Header banner dal 14 maggio al 31 dicembre 2018
riempitivo gdl header

I 30 anni di ECS: da Carmagnola in tutto il mondo grazie ai sistemi di movimentazione industriale

0
Euro Expo – Newsbanner dal 1 ottobre al 21 novembre 2018
TRANSPOTEC – newsbanner dal 1 ottobre al 24 febbraio 2019
OM STILL newsbanner dal 1 settembre al 30 novembre 2018

Festeggia il suo trentesimo compleanno la ECS di Carmagnola, azienda attiva, a livello mondiale, nella fornitura di sistemi di movimentazione industriale.

Fondata nel 1988 dal carmagnolese Sandro Magagna, l’azienda è strutturata al suo interno in 4 dipartimenti specializzati in ingegneria meccanica ed elettrica, project management e acquisti, produzione e controllo qualità e installazione e messa in funzione degli impianti presso i clienti.

“L’azienda che ho fondato è specializzata in sistemi di movimentazione industriale – ci dice l’ingegner Magagna – Io e i miei collaboratori ci preoccupiamo di studiare come aiutare i nostri clienti a muovere all’interno degli stabilimenti gli articoli che vengono prodotti, siano queste autovetture, pallet di Nutella o altro.

Non lavoriamo in uno specifico settore ma in tutti quelli in cui è richiesta un’elevata automazione industriale”.

Un approccio internazionale

La ECS esporta l’80% dei suoi prodotti e impianti di movimentazione brevettati, in tutto il mondo: dagli Stati Uniti alla Cina, dal Brasile all’Australia, con grandi realizzazioni in Gran Bretagna e Paesi dell’Est.

In Italia l’azienda ha realizzato importanti impianti per famosi brand conosciuti in tutto il mondo: dalla Ferrero di Alba, alla Orogel di Cesena, alla SER di Santena alla Procter& Gamble di Roma e Pescara.

Importanti impianti anche in Jaguar Land Rover, Aston MartinRolls Royce in Gran Bretagna, Bridgestone in Ungheria, FCA negli Usa, Parmalat a Verona.

I sistemi di movimentazione industriale

“L’azienda che gestisco con mio papà – sottolinea Enrico Magagna – è specializzata in carrelli automotori che si muovono all’interno degli stabilimenti su rotaie in alluminio di nostro brevetto e sono completamente automatici: noi ci preoccupiamo di studiare le soluzioni più consone per risolvere i problemi di logistica per i nostri clienti.

Progettiamo completamente all’interno dello stabilimento di Carmagnola e realizziamo i nostri sistemi automatici grazie all’apporto di consolidati fornitori nei dintorni, in modo da dare un contributo importante anche all’occupazione del personale del territorio.

Ci preoccupiamo poi di testare tutte le macchine prima della spedizione e di installarli in tutte le loro parti in ogni Paese del mondo”.

Il progetto con Monge

Di recente, la ECS di Carmagnola ha acquisito la movimentazione automatica del Nuovo Polo Logistico di Monge, l’azienda di Monasterolo di Savigliano leader mondiale dell’alimentazione per gli animali da compagnia.

Con Domenico Monge si è creata una sinergia industriale che consentirà all’azienda cuneese di poter gestire in modo automatico la movimentazione dei pallet di crocchette e scatolette di cibo per animali, dal fine linea produttiva fino al carico dei pallet nei camion.

La forza di ECS

“Sono certo – conclude l’ing. Magagna – che la ECS saprà affrontare anche in futuro le sfide che il mondo industriale ci presenta.

La grande forza della ECS sono le persone che ogni giorno lavorano in azienda: l’affiatamento, la capacità di discutere e trovare nuove soluzioni, l’entusiasmo di condividere e affrontare nuove sfide è ciò che ha consentito in questi anni ad ECS di rimanere sempre all’altezza delle richieste del mercato. Sono certo che questa forza resterà nel tempo il valore aggiunto dell’azienda”.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL