CBRE – header banner dal 23 giugno al 23 agosto 2022

DHL Express Italy potenzia la presenza a Napoli Capodichino. Nazzarena Franco: “Snodo fondamentale nella strategia di crescita”

0
MIP POLITECNICO DI MILANO – newsbanner dal 20 giugno al 31 luglio 2022
ESPRITEC – newsbanner dal 1 AL 31 LUGLIO 2022
NEWLAND – newsbanner dal 4 aprile al 4 luglio 2022
WORLD CAPITAL – newsbanner dal 1 giugno al 31 agosto 2022
STILL – newsbanner dal 1 maggio al 30 settembre 2022

11 milioni di euro in tecnologia avanzata e nuovi impianti che consentono di accrescere il numero di colli lavorati da 1.500 a 4.000 ogni ora.

Questi i macro numeri dell’investimento compiuto da DHL Express Italy sul gateway di Napoli Capodichino.

Obiettivo: rendere ancor più rapidi ed efficienti i servizi di trasporto espresso per le imprese di Napoli, della Campania e della Puglia.

Supportare il territorio

“Napoli è uno degli snodi fondamentali della nostra strategia di crescita in Italia, ha dichiarato Nazzarena Franco, CEO di DHL Express Italy.

Con l’investimento annunciato oggi salgono a più di 20 i milioni capitalizzati su questa città negli ultimi anni.

Vogliamo contribuire alla crescita delle imprese del territorio e alla loro internazionalizzazione mettendo a disposizione la nostra rete che collega 220 Paesi con più di 2.200 voli ogni giorno”.

DHL Express: 271 milioni di spedizioni nel 2021

L’investimento su Napoli Capodichino è coerente con l’obiettivo strategico di crescere a livello europeo”, ha commentato Alberto Nobis, CEO Europe DHL Express, che ha ricordato i numeri del network europeo di DHL Express: “sette hub aeroportuali principali serviti da una flotta di 116 aerei che, grazie a quasi 1.000 voli al giorno, hanno garantito oltre 271 milioni di spedizioni nel solo 2021”.

I numeri del gateway

Al gateway lavorano circa 50 addetti tra diretti e indiretti a tempo pieno, che possono salire del 10% per la gestione dei picchi stagionali.

L’incremento della produzione fino a 4.000 colli lavorati ogni ora è stato reso possibile dall’adozione di un nuovo sorter ad alta automazione.

Sicurezza e sostenibilità

In tutte le aree del magazzino le fasi di carico e scarico sono regolate dall’impianto semaforico in dotazione su tutte le baie di carico dei mezzi, a garanzia della sicurezza per gli operatori.
Nell’ambito del progetto di sostenibilità ambientale del Gruppo denominato “GoGreen”,

Il sito è stato dotato di una colonnina di ricarica elettrica a disposizione dei dipendenti, mentre l’illuminazione LED e i sensori di passaggio installati su tutti gli apparati di illuminazione degli spazi comuni riducono significativamente il consumo energetico, in linea con gli obiettivi di sostenibilità ambientale del progetto “GoGreen”.

Aeroporto di Napoli: posizionamento e potenzialità

L’Aeroporto di Napoli è al primo posto tra quelli del Sud e al nono in Italia in termini di tonnellate cargo trasportate.

Rispetto al 2019, periodo pre-Covid, è cresciuto del 4%, in controtendenza con quanto fatto dall’insieme degli aeroporti italiani che hanno subito una contrazione del 0,4%.

I dati relativi all’export sono migliori rispetto a quelle del totale del Sud Italia; ciò è dovuto all’andamento positivo della Campania (+9,4% vs 2019).

L’export dell’area servita da Capodichino rappresenta il 74% del totale del Sud Italia ed è indirizzato verso i paesi EU, con il 45% del totale, e verso i paesi asiatici (il 21% del totale).


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Lascia un commento

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR