COLLIERS – header banner dal 1 novembre al 31 dicembre 2021
TELEROUTE – header banner dal 1 al 31 dicembre 2021

Il magazzino del mese di Rif Line Italy – CSI Logistics a Santa Palomba (Roma): va dove ti porta il cliente

0
INTRALOGISTICA 2021 – newsbanner dal 22 NOVEMBRE AL 21 DICEMBRE 2021
ESPRITEC – newsbanner dal 1 a 31 dicembre 2021

Raccontate dalle parole di Aldo Fontana, socio e Director & Pricing Manager di RifLine e di Roberto Calvarese, Chief Operating Officier della sister company CSI Logistics le attività che quotidianamente si svolgono presso il polo logistico di Pomezia, 22.000 mq di superficie coperta divisa in nove distinti moduli operativi, completi di piazzale ampio 40.000 mq per la movimentazione e lavorazione dei container, sembrano, tutto sommato, semplici. Ma di una semplicità, scopriremo nel corso dell’intervista, che è frutto della “suprema sofisticazione”, per dirla con il genio di Leonardo.

Una logistica globale

Il polo di Pomezia è infatti il punto focale dei flussi logistici dei clienti di Rif Line, operatori primari della GDO o retailer attivi in settori diversi – si va dall’elettronica ai piccoli elettrodomestici, dall’arredamento al fashion, passando per il beverage e altri comparti merceologi consolidati o in via di acquisizione – che, nella maggior parte dei casi, prevedono il rifornimento sui mercati di Middle e Far East (dalla Turchia alla Cina), lo sdoganamento e la messa a stock dei prodotti importati presso il magazzino laziale e, da qui, la distribuzione presso i punti vendita in Italia e in Europa o, dove previsto, anche tramite il canale eCommerce, direttamente al cliente finale.

Il braccio logistico

In questo contesto, CSI Logistics è il “braccio logistico” del Gruppo, azienda incaricata della gestione a magazzino della merce conto terzi. Inizialmente focalizzata sulle attività legate al terminal container a servizio del Porto di Civitavecchia e quindi specializzata nell’offerta di servizi doganali e di trasporto su gomma, oggi la società si presenta come un operatore logistico completo.

“Dalla sua attivazione ad oggi, nel 2010, il polo logistico ha vissuto un costante processo di trasformazione diventando un asset strategico per il Gruppo” sottolinea Roberto Calvarese.

Lo sviluppo nel fashion

Negli ultimi due anni, in particolare, lo sviluppo è stato trainato dalla crescita del business legato al comparto fashion.

RifLine e CSI sono infatti partner di diversi marchi di abbigliamento maschile – tra questi: Dan John, Doppleganger, Kruder, Sirmoney – gestendone l’intera catena di fornitura, dall’approvvigionamento presso i fornitori in Europe o in Oriente, alla consegna presso i punti vendita in Italia o all’estero, compresa la gestione dei resi.

Il layout de magazzino CSI – Rif Line di Santa Palomba

Un servizio integrato

Oggi più o meno il 70% delle movimentazioni gestite a Pomezia, riguarda questo comparto – “circa 500 ordini evasi ogni giorno per 50.000 pezzi movimentati” specifica Calvarese -, mentre il restante 30% è dedicato al collettame di merce dei settori beverage, piccoli elettrodomestici, climatizzatori, elettroutensili, high tech e arredamento distribuiti alla rete GDO.

Anche in questo caso il Gruppo integra al servizio di magazzinaggio, competenze specifiche nelle attività di import, sdoganamento e trasporto.

E qui ritorniamo al punto di partenza: come è possibile gestire in modo semplice ed efficace processi diversi, complessità crescenti e logiche di movimentazione, ma anche di business, eterogenee?

Competenza e informatizzazione

“A fare la differenza sono, innanzitutto, la competenza e l’esperienza delle persone a capo dei processi.

Presso il polo di Pomezia sono attive risorse formate nel tempo e altamente specializzate: questo fa di sicuro la differenza.

Allo stesso tempo, sarebbe impossibile governare una simile complessità senza il supporto di un sistema software adeguato.

Sin dai primi passi, ci siamo rivolti a Nova Systems, siamo cresciuti insieme alla suite BeOne) e oggi ci è impossibile non immaginarla come un elemento chiave per il nostro sviluppo: nel tempo il WMS è stato personalizzato sulle nostre esigenze operative, consentendoci di rispondere alle sempre nuove esigenze espresse dal mercato”.

Flessibili con BeOne

“Dal punto di vista informatico il sistema BeOne è stato concepito in una maniera così flessibile da poter essere utilizzato in ogni settore commerciale” – sottolinea Giuseppe Riccardi, Project Manger di Nova Systems. “In funzione del depositante, della particolarità della merce e dei processi da gestire, il cliente può, infatti, configurare attività personalizzate in maniera autonoma e senza l’intervento dei softwaristi”.

Dal punto di vista dell’allestimento, il magazzino riflette la composizione del business gestito: 5 dei nove moduli sono desianti alla gestione dei prodotti fashion, di cui 3 dedicati al trattamento dei capi stesi e 2 dei capi appesi. Questi ultimi sono ricoverati all’interno di strutture di stoccaggio su due livelli, in modo da ottimizzarne la gestione e per consentire agli operatori di raggiungere, senza l’utilizzo di mezzi di movimentazione e sollevamento tre livelli di stoccaggio. Il resto dell’impianto è dedicato alla gestione del collettame.

Automazione spinta

“Ciascun processo – spiega Riccadi – è automatizzato in modo spinto fino al carico degli ordini sui mezzi, mentre le missioni di trasporto sono gestite dal modulo TMS della suite BeOne”

L’obiettivo è evidentemente quello di ridurre i tempi operativi e far sì che tutte le manipolazioni della merce a magazzino – dalla ricezione al carico sul mezzo – avvengano senza l’intervento del personale d’ufficio che è quindi coinvolto solo in caso di criticità o eventi particolari.

Ad ogni fase del processo corrisponde un interscambio EDI tra i vari disponenti e il personale operativo. “Il ritorno di informazione è costante e consente il controllo continuo dello stato di avanzamento del lavoro da parte del depositante” spiega Calvarese.

  • Ragione Sociale: CSI Logistics
    Indirizzo: Via della Chimica, 3, 00071 Santa Palomba (RM)
    Mail: info@csilog.it
    Sito internet: www.csilog.it
    Anno di fondazione: 2013
    Specializzazioni del servizio: CSI organizza trasporti combinati nave-strada, nave-rotaia e combinati strada-rotaia, oltre a specifici servizi Door to Door, in Italia ed all’ estero, provvedendo anche all’espletamento di attività accessorie a questo servizio. Quest’ ultime vengono fornite nei porti e nei terminal ferroviari intermodali italiani ed esteri dove si attestano i servizi del network di CSI e sono: THC in/out, formalità doganali e soste.
    Il Traffico Door to Door, si avvale di un network dedicato e permette la gestione diretta del primo ed ultimo miglio stradale e dispone di una flotta di proprietà di mezzi di diversa tipologia
  • Ragione Sociale: Rif Line International
    Indirizzo: Piazza Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, 43 00054 Fiumicino (RM)
    Sito internet: www.riflinegroup.com
    Presenza internazionale: Rif Line è presente in 52 paesi nel mondo
    Uffici operativi: Roma, Milano, Bari, Istanbul, Chattogram, Dhaka, Karachi, Colombo, Hong Kong, Shanghai, Qingdao, Shenzhen, Tokyo, Yangdon
    Certificazioni: AEO, FIATA, Cert, IATA
    Fatturato: 32k
    Risorse: 70
    Servizi: – Sdoganamento
    – Magazzino fiscale e IVA
    – Stoccaggio merce
    – Gestione delle merci in/out
    – Gestione merce con bar code e giacenze in tempo reale.
    – Gestione completa import/export
    – Gestione containers
    – Pallets aerei
    – Picking
    – Packaging
    – Pallettizzazione a macchina personalizzata
    – Confezionamento/etichettatura
    – Servizio d’imballaggi personalizzati, casse, gabbie, rizzaggio del carico
    – Servizio dogana in procedura semplificata
    – Personale addetto addestrato in base alle normative e procedure ENAC
    Settori: Food&Beverage, Consumer, Fashion & Retail, Electronic, Healthcare & Pharma, Industrial, Dangerous Goods, Furniture
  • Indirizzo: Via della Chimica, 3 – 00071 Santa Palomba (RM)
    Dimensioni area coperta: 22.000 mq
    Personale: 60 risorse
    Organizzazione degli spazi: 9 moduli operativi
    Allestimenti: scaffalature portapallet, magazzino capi appesi su due livelli, area capi stesi
    Attività: 70% comparto fashion (circa 500 ordini evasi ogni giorno per 50.000 pezzi movimentati), 30% collettame
  • WMS: BeOne di Nova Systems
    TMS: BeOne di Nova Systems
    Mezzi di movimentazione interna: Tgoyota Material Handlin

Alice Borsani

Estratto dell’articolo pubblicato sul numero di Gennaio Febbraio 2021 de Il Giornale della Logistica


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR