LOGICOR – header banner dal 1 gennaio al 31 marzo 2024
PRELIOS – HEADER BANNER DAL 22 gennaio al 21 marzo 2024
CBRE – Header banner dal 14 dicembre 2023 al 14 giugno 2024

Swisslog per Telmotor: la scintilla dell’innovazione

0
LINDE – newsbanner dal 1 gennaio al 30 aprile 2024
TOYOTA – newsbanner dal 25 maggio 2023 al 24 maggio 2024

“Nelle analisi elaborate da Swisslog abbiamo visto fotografata la nostra realtà, con ogni dettaglio interpretato con massima chiarezza, precisione e lucidità. Abbiamo così capito di aver trovato il partner e la soluzione ideali per le nostre esigenze”. Filippo Cuter, Logistic Manager di Telmotor, sintetizza così il recente progetto messo a punto con Swisslog che ha rivoluzionato la logistica dell’azienda specializzata in Industry Automation ed Energy & Lighting Solutions, grazie all’integrazione di AutoStore, un sistema compatto e automatizzato di stoccaggio e prelievo che utilizza robot e cassette per elaborare gli ordini.

Tra le tante proposte vagliate, quello che ha fatto optare per Swisslog è stata la capacità di interpretare le reali necessità di Telmotor e di tradurle in una soluzione concreta.

CARGOFIVE – newsbanner dal 26/01 al 26/04/2024
TRANSPOTEC – newsbanner dal 1 gennaio al 11 maggio 2024

“Questa soluzione all’avanguardia è in grado di gestire cicliche notevoli, di garantire un’ottimale efficienza energetica ed è caratterizzata da una struttura flessibile e scalabile, aperta al cambiamento. Nella sua configurazione, infatti, il sistema è già stato studiato con la possibilità di due slot di ampliamento. Una macchina”, sottolinea Cuter, “che ben si sposa con il nostro elevato grado di complessità.”

Parola d’ordine: reattività

Telmotor è un distributore di materiale elettrico attivo sull’intero territorio nazionale. La definizione di distributore è però riduttiva per definire l’attività di una realtà che da sempre è impegnata a fornire, oltre al prodotto, un elevato livello di servizio tecnico. Dunque, non il classico supermercato di elettroforniture, ma un vero e proprio consulente, orientato sempre verso il cliente, dalla progettazione al post-vendita: “Proprio per rispondere al bisogno di efficienza, il 60% della merce che movimentiamo viaggia su camion di proprietà con personale Telmotor. Gestire la merce con i nostri mezzi rappresenta un investimento economico non da poco, ma ci assicura un lead time di consegna estremamente ridotto. Ogni mese, nei primi tre giorni, Telmotor fattura il 30-35% del totale”, rivela Cuter. “In quel lasso di tempo riusciamo dunque a sviluppare un volume che non ha eguali; motivo per il quale il nostro magazzino deve essere in grado di sopportare al meglio un simile picco ricorrente”.

L’azienda offre un servizio logistico veloce e strutturato: se l’ordine arriva entro le 21, viene processato e spedito in 24 ore. Inoltre il cliente sa, in qualunque momento, dove si trova la merce.

Perché AutoStore

Telmotor opera in un mercato molto frazionato: attualmente gestisce a scorta circa 20mila referenze e ne processa, annualmente, 55-60mila in gestione manuale. “Il nostro magazzino garantisce una copertura di 3-4 mesi; ogni referenza è molto diversa per peso, dimensioni e indice di rotazione. Offriamo un servizio di magazzino al cliente per la merce impegnata; stocchiamo e gestiamo spedizioni frazionate, soprattutto nel campo illuminotecnico”.

L’azienda sta crescendo in modo esponenziale: il 2021 è stato un anno eccezionale, chiuso con 177 milioni di euro di fatturato, contro i 140 del 2020. A fronte di questi numeri, Telmotor si è resa conto di doversi rinnovare per continuare a mantenere l’altissimo standard di servizio: “Avevamo due strade – argomenta Cuter – investire su nuovi immobili, oppure aumentare la cubatura e le performance. Abbiamo optato per la seconda strada; grazie alla collaborazione con Swisslog abbiamo trovato la soluzione capace di adattarsi a un magazzino originariamente non concepito per l’automazione e caratterizzato da forti vincoli strutturali”.

A fronte di altre potenziali implementazioni, la modularità e la scalarità del prodotto hanno avuto la meglio: “Siamo partiti dal presupposto che abbiamo un magazzino di dimensioni contenute e che, oltretutto, non ha forma lineare. Una soluzione capace di modellarsi sulle nostre esigenze ha fatto la differenza”.

Il progetto è stato avviato nel 2021 e l’installazione della macchina è avvenuta nel 2022.

Emanuela Stifano

Estratto dell’articolo pubblicato completo sul numero di Dicembre 2022 de Il Giornale della Logistica


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Comments are closed.

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR