KARCHER – header banner dal 8 aprile al 8 maggio 2024
RHENUS – header banner dal 5 marzo al 4 maggio 2024
SWISSLOG – header banner dal 1 marzo al 31 maggio 2024
CBRE – Header banner dal 14 dicembre 2023 al 14 giugno 2024

Onit Group per Vignali Logistic Service Provider: l’evoluzione della plancia di comando

0
GLOBAL SUMMIT news banner dal 23 aprile al 23 maggio 2024
LINDE – newsbanner dal 1 gennaio al 30 aprile 2024
TOYOTA – newsbanner dal 25 maggio 2023 al 24 maggio 2024

Alzi la mano chi, soprattutto negli ultimi mesi, non avrebbe desiderato possedere una sfera di cristallo che assicurasse una visione completa di tutto ciò che accade all’interno della propria azienda e del proprio network e magari aiutasse a prevedere cosa sta per accadere e agire di conseguenza. Le sfere di cristallo non esistono, ma esiste – ed è ciò che può davvero fare la differenza – la capacità di individuare le reali necessità della propria realtà e attivarsi ed investire per adottare soluzioni in grado di assicurare visibilità e tracciabilità di prodotti e processi.

È quanto ha scelto di fare Vignali Logistic Server Provider, azienda specializzata in servizi di trasporto e logistica a temperatura controllata positiva, con sede principale a Bertinoro (FC). “La nostra azienda nasce nel 2005”, inizia a raccontare Vanni Vignali, Co-fondatore dell’omonima azienda, “tesaurizzando le diverse esperienze e competenze di cinque giovani imprenditori, coinvolgendo oltre a me e a mio fratello Fabio Vignali, anche Samuele Zanelli, Claudio Carpinelli e Katia Nunziatini. Abbiamo scelto sin dagli esordi la specializzazione nell’ambito ortofrutticolo perché ci permetteva – e ci permette tutt’oggi – di dare un servizio di qualità supportando al contempo la valorizzazione dei prodotti del nostro territorio”.

CARGOFIVE – newsbanner dal 26/01 al 26/04/2024
TRANSPOTEC – newsbanner dal 1 gennaio al 11 maggio 2024

Già nel 2008 Vignali amplia la propria gamma di servizi affiancando alle attività di trasporto anche la logistica e attiva una prima piattaforma a temperatura controllata a Bertinoro. Nel 2010 spinge sull’internazionalizzazione dei servizi basandosi presso il mercato ortofrutticolo Saint Charles di Perpignan, in Francia, il mercato di frutta e verdura più grande d’Europa. Sviluppo di nuovi servizi e investimenti in infrastrutture procedono di pari passo con l’acquisto di una struttura in Francia nel 2019 (2.500 mq a temperatura controllata a 8-10°C). Nel metre nel 2017 Vignali realizza un nuovo magazzino multitemperatura a Bertinoro, con ben 30 baie di carico.

Ad oggi Vignali dispone di una rete logistica composta da 4 depositi in Italia e uno Oltralpe collegati da una flotta di circa 250 mezzi, sia di proprietà che tramite una gestione di trasportatori terzi fidelizzati.

Tracciare la rotta per crescere in modo sostenibile

“Arrivati a un certo punto ci siamo resi conto che se volevamo continuare a crescere e cogliere nuove opportunità di sviluppo era indispensabile dotarci di strumenti che ci consentissero di avere piena visibilità dei nostri processi così da gestirli al meglio e – misurando le nostre prestazioni – evidenziare possibili aree di intervento in ottica di ottimizzazione sia in termini di tempi sia di costi. Due fattori, oggi, sempre più critici. Il software gestionale usato in precedenza, fortemente personalizzato, non era più adeguato a stare dietro alle nuove sfide”, racconta Vanni Vignali.

Nella ricerca di una soluzione per la gestione delle attività di trasporto e di logistica era essenziale individuare un partner che sapesse interpretare al meglio esigenze e obiettivi di Vignali, prestando attenzione alle peculiarità operative del provider logistico. Numerosi, infatti, sono gli aspetti sfidanti dell’attività dell’azienda romagnola, a partire dalla necessità di operare in multitemperatura, con prodotti che hanno una shelf life breve e picchi stagionali molto marcati, dovendo in più interloquire con clienti molto diversi tra loro sia per struttura sia per volumi. “L’estate è per noi il periodo di maggior picco, con una media di 1.400 ordini/giorno che nelle giornate più “calde” si traducono in più di 4.000 pedane da gestire in un giorno. In più, i nostri clienti spaziano dal piccolo contadino che conferisce qualche bancale di frutta fino alla grande cooperativa che ci affida oltre 300 pedane al giorno da distribuire su tutto il territorio. A tutti assicuriamo lo stesso livello di servizio, ma la nostra organizzazione deve essere sostenibile sotto tutti i punti di vista.

Abbiamo individuato in Onit Group il partner con cui attuare il cambiamento a livello informatico di cui avevamo bisogno”, prosegue a spiegare Vignali, “e abbiamo scelto come primo passo di questo percorso di digitalizzazione la piattaforma logistica di Perpignan, perché sintetizzava tutte le criticità che ci trovavamo a gestire nella quotidianità, con in più la complessità dell’ambito internazionale e della distanza dal nostro headquarter. Una bella sfida vinta i cui risultati ottenuti ci hanno consolidato nella volontà di procedere ad estendere la soluzione anche ai magazzini in Italia”.

Francesca Saporiti

Estratto dell’articolo pubblicato completo sul numero di Ottobre 2022 de Il Giornale della Logistica


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Comments are closed.

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL