EUROPA RISORSE – header banner dal 1 maggio al 30 giugno 2024
MAN HAND WORK – header banner dal 1 al 31 maggio 2024
SWISSLOG – header banner dal 1 marzo al 31 maggio 2024
CBRE – Header banner dal 14 dicembre 2023 al 14 giugno 2024
COLLIERS – header banner dal 1 al 31 maggio 2024

Samag Holding Logistics lancia un programma di finanziamento per gli operatori logistici

0
GLOBAL SUMMIT news banner dal 23 aprile al 23 maggio 2024
STILL – newsbanner dal 1 maggio al 31 agosto 2024
TOYOTA – newsbanner dal 25 maggio 2023 al 24 maggio 2024

Samag Holding Logistics ha messo a punto un programma di finanziamento per imprese e fornitori della filiera. È la prima in Italia ad integrare nell’offerta di una società corporate servizi di business lending digitale, attraverso la creazione di un fondo dedicato, che si inserisce nella cornice di un programma di cartolarizzazione da 55 milioni di euro, strutturato da Banca Valsabbina, co-investitore.

Il progetto coinvolge anche Opyn, fintech specializzata nel lending per le imprese, Cardo AI, piattaforma end-to-end di gestione dati, reportistica e analisi nel mercato private debt, 130 Servicing per il ruolo di master servicer e altri ruoli gestionali, e Banca Finint, che ha operato nei ruoli di paying agent, issuing agent e rappresentante dei portatori dei titoli. Hogan Lovells ha fornito assistenza legale nell’operazione.

RICHMOND-LOGISTIC FORUM IT-newsbanner dal 1 al 31 maggio 2024

Un supporto alla crescita

L’operazione parte dal rilevamento delle difficoltà di accesso al credito delle PMI operanti nella logistica. Samag Holding Logistics vuole fornire uno strumento creditizio che agevoli l’ottenimento di assistenza al circolante e agli investimenti: un finanziamento così strutturato permette di veicolare liquidità con un modello innovativo e facilmente replicabile. Attraverso un fondo d’investimento e un portale dedicati, creati da Opyn, Samag sarà la prima realtà in Italia in grado di offrire finanziamenti a 72 mesi (di cui 12 di preammortamento) alle imprese che compongono la propria filiera con un progetto di embedded finance.

Il risultato? Un supporto concreto alla crescita virtuosa delle filiere, da ottenere con semplicità: serviranno solo 24 ore per ottenere la valutazione del merito creditizio e sapere se l’azienda può aver accesso ai fondi. L’operazione si propone di dare consistenza alla supply chain finance ma contribuirà anche a sostenere i livelli occupazionali rappresentando un grande aiuto per le imprese del territorio.

I commenti

“Considerando le crescenti difficoltà di accesso al credito delle PMI operanti nella logistica, abbiamo ritenuto, come leader di filiera, di strutturare uno strumento creditizio che agevoli l’ottenimento di assistenza al circolante e agli investimenti – dichiara Giuseppe Esposito, Amministratore Delegato di Samag –. Dare consistenza alla supply chain finance contribuirà anche a sostenere idonei livelli occupazionali. Contiamo di sviluppare ulteriormente il credito di filiera, consci, da operatori del settore, di quanto sia complicato l’accesso alle fonti di finanziamento”.

“Siamo particolarmente orgogliosi di questa operazione, primo caso in Italia che permette ad una realtà non finanziaria del calibro di Samag di coinvolgere nella sua crescita anche le imprese della propria filiera, creando un circolo virtuoso – afferma Andrea Papa, Head of Business Operations & Development di Opyn –. Inoltre, questa operazione costituisce un ulteriore passo nell’evoluzione del servizio di Opyn, che in essa ha un triplice ruolo. Abbiamo fornito la nostra esperienza e assistenza per supportare Samag nell’individuazione della migliore soluzione di finanza strutturata; ci occupiamo di effettuare la valutazione del merito creditizio delle PMI, mettendo a disposizione il nostro team di analisti, il nostro software in modalità as a service e le nostre competenze finanziarie; infine erogheremo e gestiremo i finanziamenti”.

“In linea con la strategia Fintech della banca, continuiamo ad attenzionare tutte le opportunità che le nuove tecnologie mettono a disposizione del settore finanziario e delle PMI – spiega Hermes Bianchetti, Responsabile Divisione Business di Banca Valsabbina -. In tale ottica, abbiamo appoggiato questo importante progetto con l’obiettivo di ampliare la nostra gamma di servizi e prodotti messi a disposizione delle imprese rafforzando, congiuntamente, la nostra collaborazione con la partecipata Opyn”.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Comments are closed.

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL