riempitivo gdl header

Nuova piattaforma logistica per Torello ed Emiliana Conserve

0
IKN – FORUM RETAIL dal 25 settembre al 25 ottobre 2022

La logistica è un fattore chiave del successo di un’azienda e per questo Torello ha avviato una nuova piattaforma da oltre 77.000 mq a Cortemaggiore (PC) per servire i flussi logistici di Emiliana Conserve. La nuova struttura è composta da 42.200 mq di superficie coperta e 54 bocche di carico, 34.800 mq scoperti destinati ad area di manovra e 700 mq adibiti a uffici che portano Torello a superare quota 100.000 mq – relativamente alla sola provincia di Piacenza – dedicati alla gestione logistica della filiera del pomodoro. Una scelta dettata dalla necessità di presidiare territori chiave per la produzione agroalimentare italiana al fine di ridurre le distanze tra coltivazione, produzione e canali distributivi.

Un’area strategica

Piacenza e Parma si confermano in testa alla classifica delle province del bacino del Nord Italia per superfici effettive vocate alla coltivazione del pomodoro, ben 13.890 ettari totali – come si può leggere in una nota pubblicata il 22 luglio 2022 nel sito del settore agricoltura, cacia e pesca della Regione Emilia-Romagna – e snodi viari strategici per la trasformazione industriale e distribuzione italiana di semi lavorati e confezionati destinati all’horeca, piccola e grande distribuzione. “Le industrie conserviere italiane ritrovano in questo 2022 la stabilità produttiva che nel 2021 era stata persa a causa del fenomeno lockdown dell’anno precedente. Le salse in particolare, a cavallo tra il 2020 e il 2021, hanno avuto incrementi d’acquisto mai registrati prima. Finalmente si torna ad una produzione stabile, anche se aggravata dai maggior costi legati alla crisi energetica e dei fattori di produzione. Ecco quindi che l’apporto di una logistica responsabile è fondamentale per assistere il settore produttivo italiano. Su queste basi, nel tempo, abbiamo intessuto relazioni con aziende conserviere di spessore internazionale come Emiliana Conserve e con loro disegniamo soluzioni logistiche che guardano alla sostenibilità ambientale, economica e sociale”, afferma Umberto Torello, titolare dell’omonima società logistica e Presidente della Sezione trasporto prodotti alimentari di ANITA.

Spazi in costante aumento

“I volumi di produzione degli ultimi 2 anni della nostra società sono cresciuti in modo importante e l’attenzione alla gestione efficiente ed integrata della logistica è divenuto un fattore critico di successo. La collaborazione con Torello, iniziata già 3 anni fa, rappresenta oggi uno dei punti di forza per lo sviluppo delle attività industriali di Emiliana Conserve e siamo molto soddisfatti sia dell’avvio del nuovo stabilimento logistico di Cortemaggiore che dei programmi di ampliamento del nostro partner logistico”, dichiara Gian Mario Bosoni di Emilana Conserve. L’apertura del nuovo stabilimento di Cortemaggiore si instaura in un progetto a medio-lungo termine che vedrà Torello protagonista di un forte sviluppo sul territorio italiano, caratterizzato da un costante incremento di spazi per stoccaggio di prodotti food, fmcg e general cargo, una distribuzione last-mile sempre più capillare e una flotta ulteriormente rinforzata e sempre più green per il trasporto nazionale ed internazionale.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR