CROWN – header banner dal 1 settembre al 30 novembre 2018
CLS – Header banner dal 14 maggio al 31 dicembre 2018
riempitivo gdl header

I primi vent’anni di CPR System: c’è del genio in quella cassetta

0
OM STILL newsbanner dal 1 settembre al 30 novembre 2018

CPR System ha festeggiato i suoi primi vent’anni di attività presso il Castello Estense di Ferrara celebrando non tanto sé stessa quanto un modello: “vent’anni fa abbiamo preso il largo a partire da un’intuizione – ha detto Francesco Avanzini, presidente CPR -: creare una società cooperativa cui partecipassero soci portatori di interessi contrapposti (produttori, logistici, Grande Distribuzione Organizzata) capaci di individuare un modello di collaborazione utile e vantaggioso per tutti”.

Vent’anni di crescita

Il simbolo di tale collaborazione sono le famose cassette verdi a sponde abbattibili oggi presenti in tutti i comparti dell’ortofrutta nazionale: sono oltre mille i soci aderenti, “imprese di ogni dimensione, rappresentanti dell’intera filiera, soci che hanno lavorato per creare un modello che funziona”.

Non a caso le movimentazioni complessive hanno raggiunto l’astronomica cifra di 134,5 milioni/anno coinvolgendo non solo le cassette ma anche pallets e minibins, i contenitori per il pesce e quelli per la carne: “se i numeri sono cresciuti in forma esponenziale – dice Avanzini – restano inalterati i valori: sostenibilità ambientale, economia circolare, capacità di coniugare valori etici e risultati economici”.

Il fatturato dell’impresa ha superato i 55,7 milioni di Euro (il miglior risultato di sempre, +1,7% sull’esercizio precedente) con un utile netto di 1,9 milioni (+38,9%).

L’esempio di CPR System

Non a caso Mauro Lusetti, presidente Legacoop, parla di CPR System come di un esempio, una realtà “dove i valori del mondo cooperativo, la capacità di trasferire un patrimonio da una generazione all’altra, di coltivarlo e svilupparlo sono agiti e non solo dichiarati”.

Lusetti parla di “capacità di creare eccellenza senza ledere i diritti, un tema oggi quanto mai importante visti i tanti esempi di un’economia che spesso tende a generare profitto sulla pelle dei lavoratori, anche tramite le false cooperative, che sono un tumore dell’economia”.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL