riempitivo gdl header

Trasporto pesante: è giunta l’ora della Next Generation di Scania

0

“Il nostro obiettivo è permettere ai clienti di raggiungere una redditività sostenibile, indipendentemente dal tipo di incarico o dalle condizioni in cui operano.”

Lo ha dichiarato Henrik Henriksson, Presidente e CEO di Scania, che con queste parole ha presentato al grande pubblico, durante il lancio avvenuto lo scorso 23 agosto, la nuova generazione di autocarri e di servizi Scania.

Risultato di un decennio di ricerche e sviluppo e di un investimento complessivo che ammonta a 20 miliardi di corone svedesi – circa 2 miliardi e 200 milioni di euro, il più grande investimento nei 125 anni di storia della società – la nuova gamma di prodotti e servizi Scania punta, ha sottolineato Henriksson, a ridefinire il concetto di eccellenza nel settore dei veicoli pesanti proponendo ai clienti non solo tecnologia all’avanguardia ma anche un insieme completo di servizi fisici e di connettività.

Next Generation: risparmio di carburante del 5%

“Gli elementi distintivi dei veicoli sono le nuove cabine, ma la vera innovazione è l’introduzione di tecnologie, conoscenze e servizi che consentiranno ai nostri clienti di ottenere una chiara visione di insieme di costi ed entrate.

il nostro obiettivo è permettere ai clienti di raggiungere una redditività sostenibile, indipendentemente dal tipo di incarico o dalle condizioni in cui operano” ha spiegato Henriksson.
Fra i risultati più importanti della Next Generation, la riduzione media del 5% dei consumi di carburante diesel, merito del perfezionamento delle catene cinematiche e della maggiore aerodinamicità della cabina.

In un normale veicolo per il trasporto a lungo raggio, che copre 150.000 km l’anno, questo significa una riduzione di oltre 2000 litri di gasolio e costi di carburante decisamente inferiori.

Sistemi di gestione motore completamente rielaborati

Tutti i motori Euro 6 sono dotati di nuovi sistemi di gestione motore e le installazioni sono state completamente rielaborate.

L’aumento della capacità di raffreddamento garantito dalle nuove cabine offre l’opportunità di un ulteriore risparmio medio di carburante pari al 3%, che avrà naturalmente un impatto positivo sulla redditività dei clienti Scania.

Un’altra grande novità è l’introduzione del sistema di frenata dell’albero secondario di serie nei cambi Scania Opticruise automatici che offre una prestazioni ed esperienza di guida migliori.

Anche il cruise control adattivo di Scania è stato rielaborato ed è ora in grado di gestire diversi livelli di velocità fino all’arresto completo del veicolo, offrendo un notevole vantaggio per i conducenti in caso di traffico rallentato.

Nuove cabine: comfort e aerodinamica

In occasione dell’introduzione della sua nuova generazione di veicoli, Scania sta completamente rielaborando tutti i modelli di cabine.

Il primo lancio riguarda la Serie R e la nuovissima Serie S. Quando tutte le versioni saranno disponibili, saranno almeno 24 i diversi modelli di cabina di base che consentiranno di creare una soluzione adeguata e personalizzata per ogni tipo di applicazione e per ogni esigenza del cliente.

La chiave è il sistema modulare, un concetto che consente di definire soluzioni altamente specializzate partendo da un numero di componenti contenuto.

Il design di base delle cabine è stato sviluppato in stretta collaborazione con Porsche Engineering ed è stato studiato per garantire ridurre al massimo la resistenza aerodinamica: uno sforzo che si traduce in una riduzione dei consumi di carburante pari al 2%.

Mentre gli interni sono stati progettati per offrire ai conducenti uno spazio ottimale per la guida e per il riposo, con aree perfettamente ottimizzate e un nuovo sistema di climatizzazione studiato per assicurare il massimo comfort al guidatore.

Il veicolo su misura

Il lancio della nuova gamma sarà suddiviso in varie fasi, ognuna incentrata su diversi segmenti di clientela e basata su una pianificazione elaborata con cura.

Dopo la prima presentazione in Europa, si passerà alla graduale introduzione di altre opzioni per i clienti.

L’intero processo prevede inoltre diversi lanci contemporanei in mercati non europei.

Allo scopo Scania ha formato 1.500 professionisti delle vendite, preparato ad affrontare un progetto ambizioso: assistere i clienti con una combinazione ottimizzata di prodotti e servizi interamente basati sulle loro esigenze in relazione alle specifiche attività.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL