LIDL – header banner dal 13 aprile al 12 maggio 2021
TURCK BANNER header banner dal 1 marzo al 30 aprile 2021
GEP – Header banner dal 6 aprile al 5 giugno 2021
CLS – Header banner dal 1 aprile al 31 maggio 2021
riempitivo gdl header

PRESSPALL e la sfida dell’economia circolare: il pallet ecologico che ottimizza il processo logistico

0
OM STILL – newsbanner dal 1 marzo al 30 aprile 2021

“Un’economia pensata per potersi rigenerare da sola.”

Questa è la definizione di economia circolare data dalla Ellen MacArthur Foundation, secondo la quale “in un’economia circolare i flussi di materiali sono di due tipi: quelli biologici, in grado di essere reintegrati nella biosfera, e quelli tecnici, destinati ad essere rivalorizzati senza entrare nella biosfera

“Un nuovo modello economico che si basa sulle tre R, Ridurre, Riutilizzare, Riciclare: ridurre gli sprechi, riutilizzare i beni il più possibile e riciclare i rifiuti che non possono essere più impiegati.

Il pallet e l’economia circolare

Il pallet è senza dubbio lo strumento indispensabile per stoccare e movimentare le merci da un continente all’altro in sicurezza, e quello in legno è ancora oggi la tipologia più diffusa in tutto il mondo.

Il ciclo vitale del legno può durare all’infinito, con benefici ecologici ed economici: riciclare il legno significa risparmiare energia, migliorare lo stato qualitativo dell’aria ed al contempo evitare gli sprechi.

Il sistema del recupero del legno rappresenta in Italia un vero e proprio esempio di economia circolare, che negli ultimi vent’anni ha portato moltissimi risultati sia in termini di sostenibilità ambientale che di occupazione e sviluppo.

Il sistema Rilegno

Grazie al sistema Rilegno – il consorzio nazionale che garantisce il raggiungimento di obbiettivi, fissati dalla legge, in materia di recupero e riciclo di imballaggi legnosi – nel 2019 sono stati recuperati e riciclati c.ca 2 milioni di tonnellate di legno, con un incremento dei volumi del 1,77% sull’anno precedente.

La maggior parte del materiale riciclato è costituito da pallet, imballaggi industriali ed ortofrutticoli, ma una quota importante proviene dalla raccolta urbana.

Una prima lavorazione dei rifiuti legnosi avviene nelle piattaforme convenzionate con il Consorzio, dove viene effettuata la raccolta degli imballaggi ed una prima lavorazione per ridurne il volume tramite pressatura, cippatura o frantumazione.

Il viaggio prosegue verso i centri di riciclo, dove si compie il vero e proprio processo di recupero, ed il legno inizia un nuovo ciclo di vita generando una nuova materia e quindi nuovi prodotti.

Il 95% del legno riciclato viene utilizzato infatti per la produzione di pannelli truciolari e OSB ed altri prodotti come blocchi di legno cemento per l’edilizia, pasta di legno per le cartiere e compost.

PRESSPALL: una scelta ecologica a 360°

Questo materiale, amalgamandolo con resine naturali, può essere utilizzato per creare nuovi prodotti come il pallet in legno pressato PRESSPALL-By Corno Pallets.

Composto per l’85% da legno truciolare da riciclo e per il 15% da resina ureica ecologica, risulta una scelta ecologica a 360°. Possiede la certificazione PEFC, che garantisce la provenienza delle materie prime utilizzate da boschi a gestione sostenibili.

Con la certificazione PEFC, gli utilizzatori di PRESSPALL hanno la garanzia di acquistare pallet a perdere ecologici e contribuire alla tutela delle nostre foreste.

Il pallet sviluppato da Corno Pallets è un prodotto rispettoso per l’ambiente anche per un altro motivo: è stato il primo di tipologia impilabile ad essere immesso sul mercato e proprio l’impilamento permette che su un camion della capienza di c.ca 750 europallets di legno tradizionale è possibile caricare oltre 2000 PRESSPALL formato euro; una forte riduzione dei costi, del trasporto dei vuoti e conseguenti benefici vantaggi sulle emissioni di CO2.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR