riempitivo gdl header

Jungheinrich presenta due modelli della nuova Serie 3 e completa la famiglia dei commissionatori orizzontali

0

Dopo il lancio sul mercato nel 2015 dei commissionatori orizzontali Serie 2, premiati di recente con l’IF Design Award, Jungheinrich completa la famiglia di comissionatori orizzontali con la Serie 3: ECE 310, commissionatore orizzontale con parte del carico sollevabile, ed ECE 320, commissionatore orizzontale con sollevamento a pantografo – entrambi disponibili con piattaforma operatore sollevabile.

“Abbiamo completato la nostra offerta di carrelli che mettono al centro l’ergonomia e la produttività”, spiegano dal reparto Product Sales & Price Management per la tecnologia di magazzino dell’azienda, “Grazie alla piattaforma operatore sollevabile, è possibile guidare, sterzare e sollevare contemporaneamente. I carrelli si distinguono per una dinamica di marcia eccellente in combinazione con la massima produttività nel commissionamento fino al 2° livello di scaffalatura”.

I commissionatori orizzontali amici della schiena

Il commissionatore orizzontale ECE 310 è dotato di una parte del carico sollevabile in grado di sollevare carichi da 1.000 chilogrammi fino a 750 millimetri. L’ECE 320 dispone di un lato carico in esecuzione a pantografo con il quale è possibile sollevare carichi fino a 2.000 chilogrammi fino a un’altezza di 750 millimetri. La parte del carico nell’ECE 320 è notevolmente più lunga rispetto all’ECE 310. La lunghezza delle forche è di 2.400 millimetri, mentre nell’ECE 310 è di soli 1.150 millimetri.

Il sollevamento a pantografo assicura una straordinaria stabilità al carrello. In entrambi i carrelli l’operatore può portare i pallet all’altezza ergonomica desiderata in tutta comodità, senza necessariamente piegarsi per raggiungere ogni singolo oggetto da appoggiare al pallet. Non solo la schiena ringrazierà, ma in questo modo si risparmiano tempo ed energia preziosi.

Comando intuitivo tramite jetPILOT

Come tutti i carrelli della nuova generazione ECE, anche l’ECE 310 e l’ECE 320 sono dotati del nuovo volante Jungheinrich jetPILOT, che consente un controllo del carrello analogo a quello di un’automobile. Il jetPILOT è regolabile in altezza in modo continuo ed è dotato di un tasto per il sollevamento della parte del carico.
Per consentire una manutenzione semplice dei carrelli, con la serie 3 è possibile ribaltare il cofano anteriore, mentre il vano batteria XL permette l’impiego di batterie più grandi. Inoltre, nell’ECE 320 l’interasse ruota è stato ottimizzato, in modo che i pallet vuoti possano essere prelevati facilmente. Per aumentare la sicurezza durante l’impiego dei carrelli è disponibile in opzione una luce di marcia diurna LED, utile in caso di condizioni di lavoro scarsamente illuminate.

Sistemi di assistenza per una maggiore sicurezza e produttività

Anche per i due nuovi modelli sono disponibili in opzione sistemi d’assistenza, come il Curve Control – che riduce la velocità automaticamente in funzione del carico nella marcia in curva – e tre programmi di marcia differenti per l’adattamento del carrello a diversi profili d’impiego. Sono inoltre disponibili in opzione, per tutte le varianti carrello, differenti pacchetti di allestimento, come Drive Plus – che riduce il consumo energetico di circa il 14%, con il 10% in più di resa di movimentazione – ed Eco Plus – che riduce il consumo energetico di circa il 22% mantenendo la stessa resa di movimentazione.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL