BERNONI & PARTNERS – header banner dal 1 settembre al 15 ottobre 2021
TORELLO – header banner settembre 2021
GEP – Header banner dal 1 settembre al 31 ottobre 2021

VGP per GLS Italy: partnership per lo sviluppo di nuovo hub internazionale

0
RICHMOND – LOGISTIC FORUM – newsbanner dal 1 al 30 settembre 2021
INTRALOGISTICA 2021 – newsbanner dal 8 settembre al 8 ottobre 2021
MIP newsbanner dal 1 luglio al 30 settembre 2021
STILL – newsbanner dal 1 settembre al 30 settembre 2021

Verrà consegnato a gennaio 2022 il nuovo hub logistico di Sordio, nel lodigiano dove GLS Italy ha deciso di riorganizzare il proprio network logistico. La responsabilità dello sviluppo della struttura – che sorgerà su una superficie di circa 27.000 metri quadrati – è stato affidato a 05 che ha già avviato il cantiere. Per la realizzazione del nuovo hub GLS Italy ha previsto un investimento di 8 milioni di euro per: il risultato sarà una piattaforma ad elevato contenuto tecnologico che consentirà di smistare più 21.000 colli all’ora.

Un nuovo hub internazionale per nuove prospettive di crescita

Davide Barbagallo, Director International Sales & Operations di GLS Italy e Agostino Emanuele, Country Manager VGP Italy hanno tagliato insieme il nastro per inaugurare i lavori e per la realizzazione del nuovo polo logistico internazionale di Sordio.

Con il nuovo hub, GLS Italy ha l’obiettivo di acquisire un ruolo sempre più centrale al fianco delle PMI supportandole con dei servizi efficienti e di qualità nel commercio internazionale.
Il nuovo centro, che dopo l’investimento iniziale firmato da VGP a settembre scorso vedrà la luce nel gennaio 2022, avrà un’area coperta di 12.034 m² divisa tra uffici, magazzino e strutture accessorie.
GLS Italy, inoltre, ha previsto un significativo investimento di 8 milioni di euro per dotare lo stabilimento di un elevato standard tecnologico e di automazione che gli consentirà – grazie alla realizzazione da parte di MHS di un sorter di ultima generazione – di smistare più 21.000 colli all’ora.

L’hub sorge in una posizione strategica grazie anche agli ottimi collegamenti stradali presenti: a soli 500 metri dall’uscita Vizzolo Predabissi dell’autostrada A58 che collega Milano, Brescia, Bergamo, e in prossimità dell’autostrada A1, una delle principali arterie della Pianura Padana verso Bologna.

A supporto del Made in Italy

“Oggi iniziamo un nuovo percorso che ci rende particolarmente fieri del contributo che riusciremo a dare al tessuto produttivo del territorio lombardo – conferma Klaus Schädle, Group Area Managing Director di GLS Italy S.p.A. – Visto l’aumento dei volumi internazionali riteniamo che questo progetto possa rappresentare un tassello fondamentale della nostra più ampia strategia di crescita e sviluppo che mira a posizionare GLS Italy al fianco delle piccole e medie imprese che esportano i prodotti del Made in Italy all’estero. Negli ultimi anni abbiamo investito in modo significativo e continueremo a farlo per offrire ai nostri clienti e agli utenti finali uno standard di servizio sempre più capillare, efficiente e di alta qualità”.

GLS, General Logistics Systems è attivo in 40 Paesi, dispone di oltre 70 centri di smistamento centrali e regionali e circa 1.400 Sedi. Ogni giorno circa 19.000 dipendenti, circa 28.000 mezzi e circa 4000 mezzi di linea per le lunghe distanze sono in strada per GLS. Nell’esercizio 2019/20 GLS ha trasportato 667 milioni di colli e ha ottenuto un fatturato di 3,6 miliardi di euro.

Attenzione alla sostenibilità

“Oggi celebriamo un importante successo per l’intera amministrazione comunale – ha dichiarato Salvatore Iesce, Sindaco di Sordio – è per noi motivo di orgoglio e di spinta continua alla qualità avere due società come VGP e GLS sul territorio. Siamo fiduciosi che il nuovo hub internazionale di Sordio costituisca un’opportunità che si rifletterà in nuovi posti di lavoro e nella riqualificazione ambientale dell’area grazie alla particolare attenzione di VGP alla sostenibilità con i suoi immobili green”.

In linea con gli impegni di sostenibilità di VGP e con il programma Climate Protect di GLS Italy, il centro logistico di Sordio offrirà spazi flessibili in base alle esigenze del cliente con elevati standard di sostenibilità, compresa la certificazione BREEAM “Very Good” (Building Research Establishment Environmental Assessment Method). Si prevede inoltre che l’edificio venga dotato di pannelli fotovoltaici su tutta la superficie del tetto.

Inoltre, di pari passo con gli obiettivi del Comune di Sordio, si avranno più di 4.000 m² di spazio verde e un progetto per la piantumazione di varie specie, tra cui circa 80 alberi.

Una partnership per la crescita

“Siamo orgogliosi di essere qui oggi a celebrare un altro importante traguardo per VGP Italy con la posa della prima pietra del parco logistico di Sordio insieme a GLS Italy – afferma Agostino Emanuele, Country Manager VGP Italy – “Grazie alla collaborazione con il nostro partner e al supporto delle istituzioni locali, possiamo considerare questo grande progetto un grande successo”.

VGP Italy attualmente comprende quattro business parks di proprietà – Valsamoggia (BO), Calcio (BG), Sordio (LO), Padova – e ha in cantiere altri sviluppi nel centro e nord Italia: “Puntiamo su partnership con i comuni e i tenant per creare soluzioni creative e sostenibili per le loro esigenze immobiliari. È molto importante essere vicini sia ai nostri tenant che alle municipalità in cui siamo presenti. Guardiamo al futuro senza tralasciare i valori che da sempre contraddistinguono il nostro operato, fatto di persone e professionalità, progetti innovativi”, ha aggiunto Agostino Emanuele.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR