BERNONI & PARTNERS – header banner dal 1 settembre al 15 ottobre 2021
TORELLO – header banner settembre 2021
GEP – Header banner dal 1 settembre al 31 ottobre 2021

Rhenus Logistics Italia: visione strategica e focus sulle risorse

0
RICHMOND – LOGISTIC FORUM – newsbanner dal 1 al 30 settembre 2021
STILL – newsbanner dal 1 settembre al 30 settembre 2021
INTRALOGISTICA 2021 – newsbanner dal 8 settembre al 8 ottobre 2021
MIP newsbanner dal 1 luglio al 30 settembre 2021

Con la recente attivazione del nuovo hub di Melzo e il raddoppio della propria presenza nell’area milanese, Rhenus Logistics Italia dà sempre più concretezza a un disegno strategico che trova nella completezza dell’offerta, articolata sulle diverse linee di business di trasporto internazionale, trasporto nazionale, compresi i servizi last mile / home delivery, e attività di warehousing, il suo punto di forza.

Il nuovo polo di Melzo

Il nuovo polo logistico (27.000 mq di area coperta, di cui 1.300 dedicati agli uffici, 25.000 scoperti e 87 baie di carico) dove sono gestiti un corridoio doganale, un’area HACCP, un’area doganale e un’area fiscale, è stato allestito secondo una nuova concezione che mette al centro le risorse che lo abiteranno, già replicata nella nuova filiale di Roncadelle (BS), inaugurata all’inizio di luglio.

Tangibile la soddisfazione dell’amministratore delegato Ing. Guglielmo Davide Tassone e non solo per le nuove aperture.

“Nonostante le difficoltà legate alla gestione della pandemia – dichiara – Rhenus Logistics Italia in questi mesi ha continuato a crescere e a consolidarsi all’interno di un mercato che premia la reattività e la capacità di gestire progetti complessi.”

In particolare la società italiana si è distinta, a livello di Gruppo, per l’ottimo risultato netto, confermando con i numeri l’efficacia di un processo di rinnovamento, avviato a partire dal 2017 ed ulteriormente sviluppatosi nel corso del 2019 con l’acquisizione del Gruppo Cesped, che si basa, secondo Tassone, su due pilastri fondamentali: vision strategica e focus sulle risorse umane.

Vision ed execution

“Aver affiancato alle riconosciute e consolidate capacità di execution dell’azienda, una vision strategica di ampio respiro che non solo tenesse conto degli obiettivi economici, ma che guardasse al futuro posizionamento aziendale in un contesto di grandi trasformazioni, ci ha dato la spinta competitiva per ottenere risultati operativi non scontati: mi riferisco al raggiungimento del budget previsto in un anno complesso come il 2020 e all’ottimo avvio del 2021” sottolinea l’amministratore delegato.

Merito di un approccio che si basa sull’offerta a target di aziende apparteneneti a diversi settori ed a prescindere dalle dimensioni delle stesse, di una gamma di servizi logistici integrati in grado di coprire l’intera catena del valore.

Focus sulle risorse

Benzina nel motore della crescita è stata la valorizzazione delle risorse umane, compiuta grazie alla creazione di un forte e rinnovata direzione HR e all’attivazione di un programma di talent development dedicato.

“Sono le persone a fare la differenza – dichiara Tassone –. Lavorare per progetti e non per funzioni, puntare sulla motivazione e sull’engagement, far emergere le potenzialità di ciascuna risorsa: questa attitudine è oggi alla base della nostra cultura aziendale e sono convinto che ci porterà lontano.”


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR