riempitivo gdl header

Il magazzino automatico di Velilla Confección evolve e cresce grazie a Dematic

0

Velilla Confección affida a Dematic l’ampliamento del magazzino automatico: l’azienda spagnola attiva nel settore dell’abbigliamento da lavoro da più di 65 anni, infatti, ha deciso di affidare a Dematic il progetto di ampliamento del magazzino automatico nel proprio stabilimento produttivo.

Potenziare il magazzino automatico per rispondere al mercato

Dematic, player specializzato in soluzioni automatizzate di logistica per le aziende, i magazzini e i centri di distribuzione, ha siglato il contratto con l’azienda Velilla Confección per l’ampliamento del magazzino automatico situato ad Albacete, in Spagna, già progettato dalla stessa Dematic nel 2008.

L’aumento delle vendite e del numero di clienti dell’azienda ha motivato la decisione di ampliare il magazzino con un nuovo sistema per avere maggiore capacità, tanto dinamica quanto statica.

Il piano strategico di crescita dell’azienda fino al 2022 prevede un importante incremento dello stock di magazzino e di volumi di picking, con l’obiettivo di migliorare la qualità del servizio al cliente a livello nazionale e internazionale nei paesi in cui Velilla Confección è presente.

Il nuovo sistema logistico sarà gestito dal Sistema di Gestione di Magazzino (WMS) che controllerà e gestirà i sistemi di movimentazione, la gestione del picking e lo stock degli ordini.

Il progetto del magazzino automatico nel dettaglio

Il progetto comprende la costruzione delle seguenti aree logistiche: nella zona del magazzino, sarà ampliato il magazzino automatico per scatole di cartone che aumenterà la capacità a 118.000 scatole, fino a raggiungere le 308.000 scatole di immagazzinamento totale, motivo per il quale saranno installati 3 corridoi di Miniload tipo Rapidstore ML20 e un sistema Multishuttle per il sequenziamento delle scatole fino alla stazione di picking.

Nell’area di logistica esterna, sarà creato un nuovo circuito di conveyor che si integrerà con quello già esistente mentre saranno progettati nuovi circuiti di entrata/uscita ai miniload e al multishuttle, così come circuiti di entrata/uscita al magazzino automatico a al multishuttle.

Con la stessa logica, il progetto include la connessione tra i due circuiti appena citati e la modifica e aggiornamento delle stazioni di picking esistenti. Inoltre sarà installata una nuova stazione di picking e una nuova area di packing, riutilizzando parte dell’area di packing attuale.

Automazione affidata a Miniload e Multishuttle

La configurazione dei Miniload e Multishuttle è di tipo Flex, che permette il carico e l’immagazzinamento di scatole di dimensioni variabili (da 270mm fino a 420mm) di larghezza e fino a 620mm di lunghezza.

Nel caso del Multishuttle ogni corridoio dispone di 2 elevatori ognuno dei quali serve un lato del corridoio. Per ogni livello di immagazzinamento esiste un rack conveyor di entrata e un altro di uscita configurati in modo da consentire ad entrambe gli elevatori di eseguire cicli combinati di ingresso e uscita.

In totale, l’ampliamento del magazzino automatico di Velilla Confección sarà costituito da 3 nuovi corridoi di Rapidstore ML20 e un sistema Multishuttle composto da 2 corridoi con 4 elevator, 38 navette e 76 rack conveyors.

Il progetto sarà realizzato nel 2017 e finalizzato nel corso dell’anno 2018.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL