GEP – Header banner dal 2 novembre al 2 dicembre 2020
CLS – Header banner dal 1 settembre al 31 dicembre 2020
riempitivo gdl header

Logistica e Coronavirus: l’incontro delle associazioni di categoria con la ministra Paola De Micheli

0

Si è svolto ieri, 2 marzo, a Roma, l’incontro tra Paola de Micheli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e le principali associazioni che rappresentano la filiera logistica.

Ordine del giorno: fare il punto sulle problematiche legate al coronavirus e sulle difficoltà che le imprese stanno riscontrando a fronte delle limitazioni e delle restrizioni imposte dall’applicazione delle prime misure adottate.

L’obiettivo condiviso è quello di fare fronte comune per trovare una soluzione che limiti i danni e aiuti le aziende a superare questo difficile momento.

“È caos totale”

“Abbiamo rappresentato alla ministra Paola De Micheli, il totale caos nel quale sta vivendo il nostro settore” ha dichiarato Guido Nicolini, presidente di Confetra, al termine dell’incontro.

Tantissimi sono i disagi, come ripofrta nota stampa diffusa dalla Confederazione generale italiana dei trasporti e della logistica: “Il personale Usmaf presso i porti e gli aeroporti è praticamente dimezzato, essendo stati distaccati funzionari e medici ai controlli su passeggeri ed equipaggi.

La merce in giacenza presso gli hub sta assumendo dimensioni da collasso operativo, con centinaia di migliaia di pratiche in giacenza.

L’incertezza regna sovrana: dai dispositivi di sicurezza obbligatori per i lavoratori – penso in particolare a quelli dei magazzini e all’autotrasporto – alle minacciate ordinanze di singole Regioni volte a interdire al traffico veicolare merci dei pezzi di territorio, se mai i vettori fossero transitati in Zona Rossa.

Una follia. Oggi sono state soppresse ben 11 coppie di treni. Siamo il settore che, almeno nell’immediato, sta subendo di più i contraccolpi dell’emergenza Coronavirus.

Questo incontro deve trasformarsi in una Task Force permanente di reciproco ascolto e coordinamento strutturato, non serve e non basta una episodica riunione”.

Le Associazioni unite

Con Guido Nicolini, presente la vice presidente vicario Silvia Moretto e i rappresentanti di alcune delle Federazioni aderenti a Confetra: Fedespedi, Fedit, Assologistica, Assiterminal, Fercargo, Assoferr, Anama, Assopostale, Assohandlers.

La Confederazione ha illustrato alla Ministra anche il proprio documento di proposte per chiedere al Governo misure compensative in vista dell’attuale crollo dei volumi e, ancor di più, della fase recessiva che rischia di aprirsi nei prossimi mesi e che viene quotata dagli analisti trai 15 ed i 25 mld di euro di PIL.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR