Polimi – Convegno “Gino Marchet” – header dal 18 settembre al 7 novembre 2017
Denipro AG – header dal 1 al 30 settembre 2017
Richmond header dal 1 al 30 settembre 2017

L’andamento dei trasporti secondo il 32° Transport Market Monitor: indice di capacità al minimo e indice del gasolio in calo

0
Exchainge – newsbanner dal 10 maggio al 30 settembre 2017
Gis Expo newsbanner dal 15 luglio al 7 ottobre 2017

La trentaduesima edizione del Transport Market Monitor (TMM), pubblicazione trimestrale a cura di Transporeon e Capgemini Consulting, che ha come obiettivo il tracciamento delle dinamiche del mercato dei trasporti, rivela che i prezzi dei trasporti sono diminuiti del 41,7% nel secondo trimestre 2017 in confronto ai tre mesi precedenti

Tra le conclusioni più significative del report segnaliamo il calo, nel secondo trimestre 2017, dell’indice di capacità a 65,8 (-41,7% rispetto al primo trimestre). Rispetto allo stesso periodo del 2016 l’indice della capacità è calato del 25,2%.

Sale l’indice dei prezzi dei trasporti

Sempre nel secondo trimestre 2017 l’indice dei prezzi è aumentato del 17,7% toccando quota 101,2. Rispetto al livello dell’anno precedente nello stesso periodo, l’indice dei prezzi è salito del 5,1%.

Dopo quattro trimestri di crescita è invece calato l’indice del gasolio, sceso a 77,7 (-6,2% rispetto a Q1 2017). Per il secondo trimestre 2017 infine, sei prevede un calo del 3,1% dell’European Trade Flow Index, nonostante rimarrà a livelli elevati rispetto agli anni precedenti.

“Sebbene sia normale che l’indice dei prezzi recuperi dopo un primo trimestre tradizionalmente pigro in termini di trasporto, l’aumento dei prezzi di quasi il 18% di quest’anno è particolarmente elevato” ha commentato Erik van Dort, Direttore Supply Chain presso Capgemini.

“Sarà interessante osservare se la disponibilità di capacità di carico resterà così bassa anche durante il corso del 3° trimestre, per evitare il calo fisiologico dei prezzi che è diventato normale negli ultimi anni.”

Il ruolo della tecnologia

Secondo Marc-Oliver Simon, Managing Director di Transporeon, l’economia in crescita e la penuria di autisti potrebbero essere le cause del calo della capacità di carico.

“È indicativo di questo sviluppo che per la prima volta dal 2014 i prezzi dei trasporti sono aumentati nel secondo trimestre dell’anno, nonostante la riduzione dei prezzi del diesel” ha commentato Simon.

“Innovativi sistemi d’assegnazione trasporti come ad esempio le piattaforme web, offrono buone opportunità per ottenere la capacità di carico necessaria a breve termine in momenti come questi, oltre a tutto a un prezzo competitivo.”


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL