CLS – Header banner dal 1 aprile al 30 giugno 2019
riempitivo gdl header

Il Gruppo Tesco sceglie Mercareon per gestire gli appuntamenti allo scarico nei CE.DI. dell’Europa Centrale

0

Obiettivo: standardizzare e incrementare le prestazioni delle attività di magazzino. Per centrarlo, il gruppo britannico Tesco (oltre 2.000 punti vendita in Europa) ha implementato la piattaforma Mercareon per la ottimizzare la gestione delle merci in ingresso presso i magazzini al dettaglio e i Ce.Di. in Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia.

Dalla carta al cloud

Per il ricevimento merci venivano prima utilizzati strumenti elementari basati su fogli di calcolo. “La prenotazione e la riorganizzazione di uno slot per la consegna erano prima un processo manuale” spiega Jim Dickson, Supply Chain Development Manager per Tesco Central Europe. “Oltre a richiedere molto tempo, il sistema non era in grado di fornire una previsione sul tempo di attesa e di pianificare le successive consegne. Questo implicava una serie di azioni a catena: il 40% dei camion arrivava in anticipo sull’ora programmata nella speranza di accaparrarsi uno slot prima di quello stabilito e di conseguenza era per noi difficile allocare in maniera efficiente il personale alle baie di scarico.
Un’inefficienza a cui Tesco ha deciso di rimediare implementando la piattaforma Saas (Software as Service) Mercareon, scelta per la sua facilità di utilizzo, le possibilità di personalizzazione e la reportistica che forniva.

Una soluzione win-win

“Si tratta di una soluzione win-win perché ha portato vantaggi sia a Tesco sia ai nostri fornitori”. Visti i risultati positivi nei Ce.Di. dei quattro Paesi dell’Europa Centrale, Tesco è in procinto di estendere l’utilizzo della piattaforma Mercareon ad altri dieci magazzini entro fine anno e sta valutando di implementarla ad altre divisioni in Europa e Asia.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL