CLS – Header banner dal 1 settembre al 31 dicembre 2020
riempitivo gdl header

“Everoad by sennder” alla conquista digitale dell’Europa per facilitare il rapporto tra spedizionieri e vettori

0
OM STILL – newsbanner dal 1 settembre al 30 settembre 2020
GEP – newsbanner dal 1 al 30 SETTEMBRE 2020
CARLYLE ESTATE – newsbanner dal 22 settembre al 22 ottobre 2020

Costruire la più grande piattaforma digitale di spedizione di merci su strada in Europa per facilitare il rapporto tra spedizionieri e vettori e rendere più efficiente e davvero sostenibile il servizio: è questo l’obiettivo alla base dell’alleanza strategica tra sennder e Everoad, annunciata ufficialmente lo scorso 9 giugno.

La nuova formazione

Dalla fusione dell’azienda tedesca specializzata nella digitalizzazione del trasporto merci su strada con l’omologa realtà francese è nata “Everoad by sennder”.

Con uffici in sei Paesi, un team di circa 350 persone, una vasta rete di oltre 10.000 partner di trasporto, più di un centinaio di grandi clienti aziendali e oltre 35.000 carichi completati ogni mese, la nuova formazione contribuisce in maniera sostanziale al consolidamento della posizione delle due giovani aziende nel mercato europeo e al raggiungimento dell’ambizioso obiettivo di 1 miliardo di euro entro il 2024.

Una piattaforma digitale efficiente

Con “Everoad by sennder” i due spedizionieri digitali mettono insieme competenze, esperienze, network e tecnologia proprietaria per sviluppare ulteriormente la propria innovativa proposta di servizio digitale.

“La nostra piattaforma collega in maniera virtuosa grandi clienti alla ricerca di veicoli per spedizioni a carico completo su lunghe tratte con corrieri e piccole o medie imprese di trasporto”, illustra David Nothacker, CEO e co-fondatore di sennder GmbH.

Questa soluzione digitale riduce le inefficienze nel processo di spedizione con costi ridotti per le aziende e maggiori entrate per i trasportatori. Non solo. I benefici sono anche per l’ambiente.

Benefici per l’ambiente

Si stima che i camion contribuiscano per il 6% alle emissioni totali di CO2 nell’Unione europea. L’utilizzo delle soluzioni sennder ed “Everoad by sennder” possono contribuire al contenimento di questi valori, riducendo le “miglia vuote” che rappresentano il 20% circa dei chilometri percorsi nel trasporto merci.

Sfruttando algoritmi basati sull’apprendimento automatico, la piattaforma permette infatti di ottimizzare l’allocazione della capacità di carico e di offrire servizi più ecologici, nonché la compensazione del carbonio attraverso la selezione di partner strategici per vettori e spedizionieri.

L’unione fa la forza: Everoad by sennder

“Con Everoad condividiamo visione, DNA e obiettivi comuni, – afferma Nothacker. – Nel mezzo della crisi internazionale causata da Covid-19, il trasporto merci su strada ha dimostrato il suo ruolo strategico.

Oggi più che mai ha senso unire le forze e integrare Everoad nel gruppo sennder. Possiamo infatti investire congiuntamente per affrontare le nuove sfide e opportunità emergenti dalla crisi”.

Il ruolo di Everoad

“Il nostro obiettivo ero lo stesso: creare un campione europeo nel settore delle spedizioni e della logistica – prosegue Maxime Legardez, CEO e fondatore di Everoad. – Fondendoci con sennder abbiamo raggiunto questo traguardo e possiamo anche contribuire a ridurre l’impatto ambientale del settore.

Diventando “Everoad by sennder”, condivideremo le competenze ed esperienze che abbiamo acquisito in oltre quattro anni di visione paneuropea”.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR