TURCK BANNER header banner dal 1 marzo al 30 aprile 2021
TELEROUTE – header banner dal 1 marzo al 31 marzo 2021
riempitivo gdl header

Cresce il network Amazon in Italia: attivato nuovo deposito a Santantarcangelo di Romagna (RN)

0

Prosegue lo sviluppo del network Amazon in Italia con l’attivazione di un nuovo centro di smistamento a Santarcangelo di Romagna (RN) per rafforzare il servizio di consegna per clienti e venditori , creando oltre 120 posti di lavoro a tempo indeterminato nei prossimi anni tra operatori di magazzino assunti da Amazon e autisti dei fornitori di servizi di consegna.

Cresce il network a servizio dell’ecommerce

Il centro di smistamento Amazon di Santarcangelo di Romagna (RN) è entrato ufficialmente in funzione dopo il taglio del nastro cui hanno partecipato il Sindaco di Santarcangelo, Alice Parma, accompagnata da Sergio Panico, Responsabile di Amazon Italia Logistics per il Centro-Sud.

La nuova struttura consentirà ad Amazon di incrementare la capacità e la flessibilità del suo nel suo newtwork logistico, assicurando più veloci ai clienti finali e un servizio migliore per le aziende che vendono tramite Amazon e che beneficiano della sua rete di distribuzione.

Il nuovo centro di smistamento Amazon

L’attivazione del nuovo deposito di smistamento, che ha una superficie di oltre 7.700 mq, creerà oltre 120 posti di lavoro a tempo indeterminato nei prossimi anni tra operatori di magazzino assunti dal retailer ecommerce e autisti dei fornitori di servizi di consegna.

“Il nuovo deposito di Santarcangelo di Romagna”, ha spiegato Sergio Panico, Responsabile di Amazon Italia Logistics per il Centro-Sud Italia, “rafforzerà la nostra rete logistica, in particolare nel centro-nord del Paese, permettendoci di rispettare le promesse di consegna ai clienti e supportare tutte le aziende che vendono i loro prodotti su Amazon. Soprattutto, la sua entrata in funzione ci consente di gestire al meglio le consegne in Emilia Romagna”.

Un immobile dal cuore green

Per lo sviluppo di un immobile che assicurasse ridotto impatto ambientale e un ambiente di lavoro confortevole per gli operatori Amazon si è rivolta a Goodman, sviluppatore europeo specializzato in ambito logistico.

“Siamo particolarmente orgogliosi di questo nuovo sito anche da un punto di vista di impatto ambientale”, tiene a sottolineare Sergio Panico, “il tetto e le facciate, infatti, sono stati costruiti con materiali di alta qualità per fornire un livello di isolamento di prima classe. Sul tetto, è stato installato un sistema di pannelli solari fotovoltaici per produrre 140 kW di energia elettrica, che corrisponde al consumo di 65 appartamenti standard a Rimini. L’edificio è dotato inoltre di un sistema di illuminazione completamente a LED, integrato dall’illuminazione naturale grazie a una quantità significativa di finestre e lucernari, pari al 5% dell’intera superficie, il 25% in più rispetto agli edifici standard”.

“Amazon è il nostro più grande cliente a livello mondiale, e siamo orgogliosi di proseguire una collaborazione che dura da più di dieci anni”, ha dichiarato Philippe Arfi, Responsabile Goodman per il Sud Europa. “Questo deposito di smistamento rappresenta un’ulteriore pietra miliare nel nostro rapporto: si tratta della prima struttura che Goodman consegna ad Amazon in Italia, uno dei 25 siti sviluppati per l’azienda in Europa Continentale, confermando la nostra posizione di leader nello sviluppo di immobili logistici per il settore dell’e-commerce.”

Logistica, ecommerce e territorio

Il Sindaco di Santarcangelo di Romagna, Alice Parma, ha dato il suo benvenuto ad Amazon sottolineando “l’importanza di un polo logistico che si innesta nella zona artigianale di Santa Giustina, andando ad arricchire significativamente il comparto produttivo della via Emilia e più in generale della Regione Emilia-Romagna. Accogliamo positivamente la sfida di una realtà imprenditoriale di livello mondiale che arriva sul nostro territorio, creando posti di lavoro sia in termini di occupazione diretta che di indotto. Come Amministrazione comunale continueremo a monitorare l’impatto del nuovo polo logistico sul tessuto urbano, per quanto riguarda il traffico e le emissioni senza dimenticare l’attenzione alle condizioni di lavoro, con particolare riferimento alla sicurezza, come accade per ogni nuovo insediamento produttivo”.

In Italia Amazon ha investito 1 miliardo e 600 milioni di euro e creato, dal 2010, anno del suo arrivo nel nostro Paese, più di 5.500 nuovi posti di lavoro, che diventeranno 6.500 entro la fine del 2019. Il centro di distribuzione Castel San Giovanni, primo sito logistico di Amazon in Italia, è stato inaugurato nel 2011. Nel novembre 2015 Amazon ha aperto il suo centro di distribuzione urbano a Milano per servire i clienti Amazon Prime Now. Nel 2017 i centri di distribuzione di Passo Corese (RI) e Vercelli sono entrati in attività: nei due siti Amazon creerà rispettivamente 1.200 e 600 nuovi posti di lavoro a entro tre anni dal lancio per supportare ulteriormente il costante incremento della domanda dei clienti e gestire la rapida crescita dei prodotti disponibili sul catalogo Amazon. Nel 2019 è stato aperto il quarto centro di distribuzione italiano a Torrazza Piemonte (TO) che creerà circa 1.200 posti di lavoro entro i primi 3 anni. Nel corso degli ultimi due anni, Amazon ha inoltre aperto i centri di smistamento a Castel San Giovanni e Casirate d’Adda (BG), i depositi di smistamento situati a Brandizzo (TO), Origgio (VA), Rogoredo e Buccinasco (MI), Burago di Molgora (MB), Crespellano (BO), Santarcangelo di Romagna (RN), Calenzano (FI), Vigonza (PD), Verona, Fiume Veneto (PN), Arzano (NA), Pomezia (RM), Roma Settecamini e Roma Magliana (RM).


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR