CEVA – Header Banner dal 20 novembre al 20 dicembre 2019
GEP – Header banner dal 1 al 31 dicembre 2019
CLS – Header banner dal 1 settembre al 31 dicembre 2019
riempitivo gdl header

Carlini Gomme rinnova la propria sede e sceglie la tecnologia Hörmann: porte, portoni e pedane di carico

0

 

Carlini Gomme ha avviato un importante progetto di ampliamento e potenziamento della sede centrale di Ascoli Piceno, trasformando radicalmente anche l’immagine architettonica e l’organizzazione interna delle attività.

Distribuzione all’ingrosso di pneumatici

Carlini Gomme è oggi una delle principali realtà in Italia centrale nella distribuzione all’ingrosso di pneumatici di tutte le principali marche, per autovetture e mezzi commerciali, con sedi ad Ascoli Piceno, Bologna, Cagliari, Firenze, Perugia, Torino, Milano e Roma.

Fondata nel 1955 come SARP (Società Ascolana Ricostruzione Pneumatici), l’azienda si è rinnovata nel tempo, passando dall’attività di ricostruzione degli pneumatici usati all’attuale focus sulla commercializzazione degli pneumatici nuovi.

La nuova sede

Ampia oltre 25.000 m² di superficie complessiva, la nuova sede sorge nella zona industriale di Spinetoli (Ascoli Piceno) e si caratterizza sia per il disegno moderno della facciata principale della nuova palazzina per gli uffici (circa 2.400 m²), sia per la funzionalità degli spazi operativi ospitati nei retrostanti capannoni.

Il progetto è stato sviluppato dallo Studio Associato Modulor di San Benedetto del Tronto: “l’intervento – spiega Giacomo Ulissi, socio dello studio – ha interessato due edifici industriali esistenti che, dallo stato grezzo, sono stati completati e collegati fra loro mediante un corpo di nuova costruzione.

Per questo progetto abbiamo messo in campo tutte le nostre migliori competenze, selezionando soluzioni e materiali costruttivi fra i più performanti e fornitori leader sul mercato, per massimizzare l’efficienza dello stabilimento e valorizzare al meglio l’investimento di Carlini Gomme.”

Fornitori selezionati

Tra questi, Hörmann, fornitore dei sistemi per il carico e lo scarico delle merci, da cui dipende la funzionalità della logistica e a cui è affidata.

“L’installazione è avvenuta senza problemi né ritardi e i prodotti sono effettivamente all’altezza della loro fama non solo dal punto di vista operativo, ma anche per la loro capacità di inserirsi nel disegno architettonico d’insieme, che distingue lo stabilimento Carlini Gomme rispetto agli edifici industriali circostanti.”

In particolare, nel nuovo stabilimento Carlini Gomme a Spinetoli sono stati installati 45 portoni sezionali SPU F42, 24 pedane di carico HLS e 30 porte NT60, di cui 15 con maniglie antipanico, a marchio Hörmann

I portoni SPU F 42

I portoni SPU F42 sono complessivamente 45: 24 disposti in batteria (dimensioni 2.560 x 3.125 mm) su baie di carico e dotati di oblò tipo A; 21 di dimensioni varie (da 3.000 x 3.125 a 4.200 x 4.375 mm).

Composti da elementi a doppia parete in acciaio con interposto lo strato termofonoisolante in schiuma di poliuretano (spessore 42 mm), questi portoni offrono un’ottimale coibentazione e dispongono di una protezione salvadita a garanzia della sicurezza degli operatori.

Il prodotto è personalizzabile sia sotto il profilo estetico (nel caso di Carlini Gomme, tutti i portoni sono colorati esternamente con RAL 5010), sia per gli aspetti funzionali e tecnici (ad esempio con l’inserimento di porta pedonale, finestre e oblò).

Grazie alla generosa altezza interna dei capannoni, i portoni sezionali sono installati con guide verticali (applicazione V) e dotati di motorizzazione WA300.

Le pedane di carico HLS

Le 24 pedane di carico HLS (2.000 x 2.500) sono dotate di tamponi DB15 e cordoli WBL (1.900 x 180 mm; diametro circa 115 mm).

Si tratta di pedane con spondina ribaltabile, disponibili a richiesta per carichi utili fino a 180 kN, equipaggiate con un sistema elettroidraulico che colloca la piattaforma nella posizione più alta, per poi abbassarla in modo che la spondina appoggi sul pianale di carico, facilitando le operazioni di trasbordo merci.

La fornitura dei portoni Hörmann è stata curata dall’agenzia di Fabrizio Romanella di RCM Chiusure, situata a Magliano di Tenna (Ascoli Piceno).


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL