CLS – Header banner dal 1 aprile al 30 giugno 2019
riempitivo gdl header

Raddoppia il magazzino, cresce la competitività: il polo logistico di Brivio & Viganò

0
GEP – newsbanner dal 1 al 30 giugno 2019
BAOLI – newsbanner dal 1 maggio al 30 giugno 2019

Guardare sempre avanti, credere e investire nel futuro. Questa visione ambiziosa e “alta” del proprio business, unita a una concretezza tipicamente brianzola costituiscono il tratto distintivo del modo di operare sul mercato del Gruppo Brivio & Viganò.
Nata nel 1980 come fornitore di servizi di trasporto per il gruppo Unes, Brivio & Viganò si è presto ritagliata il ruolo di interlocutore privilegiato della GDO nel trasporto consolidato di prodotti alimentari a livello nazionale e, grazie a un network di collaborazioni con operatori primari di trasporto e logistica, ha allargato il suo raggio d’azione anche a livello internazionale, garantendo spedizioni multimodali in oltre 130 paesi nel mondo.
L’ingresso nel settore della logistica di magazzino (da cui oggi deriva il 20% del fatturato) avviene nel 2008 tramite la controllata Ortolog, con l’apertura di una piattaforma refrigerata per la gestione dell’ortofrutta all’interno dell’Ortomercato di Milano.

Specializzazione e flessibilità nel servizio

Nel 2011 un ulteriore step di crescita in direzione di un ampliamento del servizio, con la destinazione del polo logistico di Usmate Velate (10.000 mq di superficie operativa e magazzino multitemperatura) alla ventilazione dell’ortofrutta e alla gestione di prodotti freschi, salumi e formaggio (SAFO) con conservazione a +4°.
L’opportunità di sostenere la crescita di un key client sul mercato nazionale, il produttore greco di Yogurt Fage Italia, spinge la società a pianificare un investimento che ha portato al raddoppio del polo logistico di Usmate Velate. Con l’inaugurazione della nuova piattaforma avvenuta il 16 maggio 2015, la superficie operativa disponibile è salita a 10.000 mq, garantendo alla società lo spazio e gli asset per crescere ulteriormente sul mercato. Cuore della nuova struttura è la cella refrigerata (+4°) da 1.750 posti pallet e dotata di un impianto refrigerante allo stato dell’arte, fornito da Frigoveneta.

Il layout del polo logistico Brivio & Viganò di Usmate Velate

Il layout del polo logistico Brivio & Viganò di Usmate Velate

Visitando il magazzino di Usmate Velate ciò che salta subito all’occhio è quanto l’organizzazione degli spazi, la loro destinazione d’uso e quindi il loro allestimento, rispecchi alla perfezione le diverse “anime” operative del Gruppo, la loro evoluzione e le loro possibili sinergie interne. Il polo logistico di Usmate Velate si presenta organizzato in due macro aree operative, il deposito originario (Piattaforma 1) e la nuova area logistica (Piattaforma 2), articolate in zone e celle di stoccaggio multitemperatura. La Piattaforma 1 ospita un’ampia area (3.000 mq.) refrigerata a+8° /+10°, priva di scaffalatura ma con linee di demarcazione a terra, destinata alla ricezione, ventilazione e successiva evasione dell’ortofrutta ricevuta su ceste. Adiacente ad essa si sviluppa la cella SAFO, ampia 1.000 mq e attrezzata con scaffalature porta pallet a quattro livelli di stoccaggio per una capacità complessiva di 800 posti pallet: qui sono ricoverate e ventilate le referenze del fresco, carni, salumi e formaggio, e trovano posto le eventuali ceste di ortofrutta non consegnata in giornata, con spedizione prevista nella giornata successiva. La Piattaforma 1 ospita anche un’officina di terra ampia 1.000 mq. per il controllo, la revisione, il servizio di cambio gomme, attrezzata con fosse per la riparazione e per la sistemazione degli automezzi e con una vasca a tenuta stagna da 2 mc adibita alla raccolta di oli esausti. “La Piattaforma 2 si snoda invece su una superficie operativa di 5.000 mq, di cui 4.000 mq. occupati dalla cella refrigerata (+4°) destinata prevalentemente, al momento della nostra visita, alla gestione dei prodotti Fage Italia. Non essendo ancora saturato, il nuovo impianto offre alla società un buon margine di sviluppo. Proprio in questa direzione si inserisce un progetto promettente che riguarda la gestione della logistica e del rifornimento a punto vendita per conto di una catena specializzata nel commercio di prodotti biologici di recente apertura.

Un magazzino che vuole crescere ancora

“Le operazioni di ricovero, conservazione e manipolazione delle referenze biologiche” ci spiega Fabrizio Basana, “devono sottostare a tutta una serie di procedure specifiche, concordate con il cliente, che comprendono l’isolamento dei prodotti da altre referenze per evitare contatti e possibili contaminazioni, l’utilizzo di detergenti specifici nella pulizia delle scaffalature oltre che opportune modalità di handling.” Proprio per soddisfare le specifiche richieste dal cliente, la piattaforma 2 ospita un’area operativa dedicata, all’interno del modulo di 1.000 mq adiacente alla cella refrigerata. Il magazzino è allestito con scaffalature a quattro livelli, il primo dei quali a gravità destinato al picking, per un totale di 350 posti pallet. “Da questo deposito partono le consegne per il rifornimento a 6 stores, per un volume movimentato di circa 4.000 colli al mese ma questi numeri sono destinati a crescere nei prossimi mesi” spiega Basana.

  • Indirizzo: Via G. L. Bernini 12 – 20865 Usmate Velate (MB)
    Anno di entrata in esercizio: 2009, ampliato a maggio 2015
    Dimensioni complessive: 10.000 mq.

  • Dimensioni e organizzazione degli spazi: 1.000 mq a 0°-4° per ventilazione di SA.FO. e carne; 3.000 mq. a 8°-10° gradi per la ventilazione dell’ortofrutta
    Altezza scaffali: 8 metri
    Livelli di stoccaggio: 4 livelli
    Posti pallet: 800
    Colli movimentati SA.FO e carne: 26.000 /mese
    Colli movimentati ortofrutta: 420.000 / mese
    Punti di consegna serviti: 115
  • Dimensioni: 4.000 mq. a 0°- 4°
    Altezza scaffali: 8 metri
    Livelli di stoccaggio: 4 livelli
    Posti pallet: 1.750
    Colli movimentati: 600.000 /mese
    Punti di consegna serviti: 2.000
  • Dimensioni: 1.000 mq.
    Altezza scaffali: 8 metri
    Livelli di stoccaggio: 4 livelli
    Posti pallet: 350
    Colli movimentati: 4.000 / mese
    Punti di consegna serviti: 6
  • Impianto di refrigerazione: Frigoveneta
    Scaffalature: Mecalux e Jungheinrich (cella biologico)
    Carrelli elevatori: Jungheinrich, Linde (Piattaforma 2); Officine Meccaniche (Piattaforma 1)
    WMS: AS400 (Piattaforma 1 e cella biologico); SIMA (Cella refrigerata Piattaforma 2)
    Terminali RF: Honeywell

L’articolo completo è stato pubblicato sul numero di Luglio / Agosto 2015 del Giornale 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL