Isc Academy – header banner dal 30 ottobre al 22 novembre 2017

Il magazzino MITSafetrans di Casirate d’Adda (BG): una casa per l’Hi-Tech

0

MIT Safetrans, società con quartier generale a Carugate (MI) nata nel 1983 come operatore specializzato nel trasporto, nella gestione e nel posizionamento on site di apparecchiature ad alto contenuto tecnologico è oggi top player nel settore della logistica Hi-Tech con specializzazioni in comparti estremamente sfidanti dal punto di vista delle prestazioni logistiche richieste, come, solo per fare qualche esempio quelli legati a: HealtCare, Banking, Vending & Cooling, Gambling, Fitness & Wellness.

L’ingresso nel gruppo DHL Supply Chain, avvenuto nel 2016 a seguito dell’acquisizione da parte del gruppo tedesco del 100% delle quote aziendali dalla precedente proprietà. M.E. capitanata da Emilio Mondelli, non ha influito sul posizionamento e sull’autonomia dell’azienda, che conferma un DNA basato sulla specializzazione del servizio offerto.

Servizi specializzati ad alto valore aggiunto

“MITSafetrans è focalizzata sulla gestione di attività di nicchia con la fornitura di servizi ad alto valore aggiunto pre e soprattutto post consegna, presso il sito del cliente” spiega l’amministratore delegato della società Marco Crenna.

Il polo logistico di Casirate d’Adda (BG), protagonista del nostro approfondimento, è una perfetta espressione di questa modalità di approccio al business logistico.

Il magazzino infatti è stato ideato, progettato e costruito per far fronte a tutte le peculiarità dei Clienti Hi-Tech di MIT, rispondendo alle singole specificità di ciascun settore trattato.

Il risultato è un impianto multicliente, multisettore, diversificato per aree funzionali e perfettamente integrato al network di technical distribution.

Le diverse esigenze, complementari al flusso di distribuzione di apparecchiature hi-tech medicali, hanno spinto verso la progettazione di aree specifiche, dedicate al complesso mondo ADR, con un impatto diretto sull’allestimento della struttura, in termini di impiantistica dedicata e compartimentazioni definite.

Su misura per i prodotti Hi-Tech

Il deposito, inaugurato alla fine del 2014, è stato sviluppato dalla precedente proprietà di MIT con l’obiettivo di fornire all’azienda spazi e strumentazioni adeguate a gestire attività logistiche estremamente particolari e specifiche, come per esempio il ricovero e la movimentazione di apparecchiature medicali pesanti – TAC e risonanze magnetiche – effettuata attraverso un carroponte in grado di sollevare sino a 16 tons perfettamente inserito nel ciclo logistico.

“L’entrata e l’uscita delle merci” sottolinea Stefano Battaglino, Hi-Tech Logistic Responsible – Hub Casirate d’Adda, “è totalmente customizzata sulla base degli SLA concordati con ogni singolo cliente.

Ogni prodotto in ingresso a magazzino è dotato di etichetta con codice a barre e movimentato all’interno del polo secondo percorsi e locazioni di stoccaggio decise dal WMS.

Il layout del magazzino MITSafetrans di Casirate d’Adda

Parola d’ordine: flessibilità

L’obiettivo principale è garantire al cliente flessibilità e reattività nella gestione delle singole richieste.

Va sottolineato che, vista la particolarità delle merci trattate e delle operazioni richieste dal cliente, è impossibile mettere in atto una standardizzazione completa dei processi e la componente “manuale” è svolge un ruolo importante nell’economia generale dell’impianto.

A livello informatico per ogni cliente sono state sviluppate interfacce ad hoc di interscambio dati: l’automazione dei flussi ha consentito di normalizzare i carichi di lavoro rendendo più snella l’organizzazione del lavoro”.

Il parametro più adatto a misurare le attività logistiche svolte all’interno della piattaforma non è certo di ordine quantitativo.

“La logistica che gestiamo non è ad alta movimentazione, ma ad altissima specializzazione” sottolinea Gianpaolo Franco.

“Le attività che svolgiamo per conto dei nostri clienti non vanno valutate in termini di righe d’ordine, o volume delle movimentazioni ma in termini di complessità e specificità dei servizi di lavorazione merce e di preconsegna.”

In equilibrio tra personalizzazione ed efficienza

La polverizzazione delle attività e delle richieste dei clienti è potenzialmente infinita: da qui l’esigenza dei responsabili di piattaforma di trovare un equilibrio tra personalizzazione ed efficienza dei processi.

“Il nostro ruolo primario è quello di soddisfare il cliente nelle sue richieste, evoluzioni delle attività e delle necessità, definendo processi che siano efficaci ma sostenibili” spiega Stefano Battaglino Responsabile dell’impianto.

Ad offrire la quadratura del cerchio è la competenza maturata delle risorse impegnate a magazzino, un totale di 18 operatori: uomini e donne, qualificati e formati in modo trasversale sulle diverse operazioni con la piena collaborazione dei clienti.

Scatole cinesi in magazzino

Ciò che colpisce visitando il polo di Casirate è l’atmosfera “ibrida” che si respira: l’organizzazione degli spazi è infatti funzionale all’esecuzione di attività di stampo sia logistico sia, quasi, “produttivo”.

Questo ultime, tipicamente lavorazioni o personalizzazioni dei prodotti in preconsegna, vengono ospitate all’interno di appositi laboratori, o aree staging, che vedono impegnati operatori MIT o, se i processi lo richiedono, anche personale del cliente per periodi di tempo variabili.

In generale la gestione degli spazi è molto dinamica e può variare anche a livello giornaliero.

  • Ragione sociale: MITSafetrans Srl
    Indirizzo: Via Artigianato, 12 – Carugate (MI)
    Sito Internet: www.mitsafetrans.it
    Anno di fondazione e storia : 1983, nasce come operatore specializzato nel trasporto, introduzione e posizionamento di apparecchiature ad alto contenuto tecnologico. Dal 2016 MITSafetrans entra a far parte del gruppo DHL Supply Chain
    Fatturato 2016 : euro 46 Mln
    Certificazioni: UNI EN EISO 9001:2008 – UNI CEI EN ISO 13485:2012 per dispositivi medici – OHSAS 18001
    Settore merceologico di riferimento: MITSafetrans è un’azienda multispecializzata, che fornisce servizi di logistica e trasporto ad alto valore aggiunto per il settore Hi-tech
    Mercati presidiati: HealtCare, Laboratorio, Banking, Grafica/Office/IT, Vending & Cooling, Energia & Telco, Gambling, Fitness & Wellness, Industrial & Professional
    Rete impianti: 11 depositi per il network Hi-Tech (Milano, Padova, Bologna, Firenze, Ascoli, Roma, Napoli, Bari, Catanzaro, Palermo, Cagliari); 16 depositi per il network Dangerous (Milano, Padova, Bologna, Firenze, Ascoli, Roma, Napoli, Torino, Genova, Udine, Verona, Palermo, Catania, Cagliari)
    Specializzazioni nel servizio: Elevato livello di customizzazione e di multispecializzazione dei servizi.
  • Indirizzo: Via Gioacchino Rossini, 9 – 24040 Casirate D’Adda (BG)
    Anno di entrata in esercizio: 2014
    Turni di lavoro: Il lavoro viene svolto su tre turni, dalla 07:00 alle 18:30
    Persone per turno: 17 FTE tra operatori di ufficio e di magazzino, specialisti in refurbish, maintenance
    Altezza sotto trave: 10,50 mt.
    Progettista: Studio Tecnico Geom. Emilio Covati
    Tipo scaffalature e produttore: Portappallet Unibuild Metalsistem
    Mezzi di movimentazione e fornitore: 3 retrattili + 1 frontale + 15 transpallet elettrici, CGT
    Sistema di identificazione dei materiali e fornitori: Radiofrequenza // barcode, fornite Logicha : www.logicha.it
    Sistemi di trasmissioni dati agli operatori e fornitore: Terminali RF, Fornite Datalogic
    Dimensioni aree coperte:
    – uffici + training/convegni mq 1.000
    – aree a scaffalatura intensiva/alta movimentazione mq 6.000
    – aree a media movimentazione mq 11.000
    – aree staging/laboratorio mq 500
    – aree dedicate ADR mq 3.000
    Capienza: 20.000 posti pallet equivalenti
    Righe out: 154.000
    Pezzi out: 16.354.934
    Righe in: 54.063
  • Scaffalature: Metalsistem
    Sistema di identificazione materiali: Logicha
    Terminali RF: Datalogic

Alice Borsani

L’articolo completo è stato pubblicato sul numero di marzo 2017 del Giornale della Logistica. Clicca qui per acquistare il pdf


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL