CONTRACT LOGISTIC header banner dal 15 ottobre al 21 novembre 2019
GEP – Header banner dal 1 al 31 ottobre 2019
CLS – Header banner dal 1 settembre al 31 dicembre 2019
riempitivo gdl header

La logistica dei tessuti di Bru Textiles: creatività in magazzino

0
LOGISTIC FORUM GUBBIO – newsbanner dal 23 settembre al 23 ottobre 2019
BAOLI – newsbanner dal 1 ottobre al 31 ottobre 2019
LPR – newsbanner dal 1 settembre al 30 Novembre 2019

La Bru Textiles di Anversa, in Belgio, è uno dei principali player europei nella fornitura di tessuti per l’arredamento e la tappezzeria.

Fondata nel 1995 da Gary e Jason Neiman, distribuisce oggi decine di milioni di metri di tessuto in tutto il mondo, prodotti principalmente in India e in piccola parte anche in Bangladesh e in Africa.

I rotoli di stoffa – lunghi circa 1,6 – 1,7 m. e con diametro variabile a seconda dello spessore del tessuto, circa 300mm. – in arrivo a Anversa vengono presi in carico dal reparto logistico di Bru che fornisce al magazzino prima e a seguire all’eventuale processo di taglio, le diverse tipologie e i quantitativi di materiale necessari a soddisfare gli ordini dei clienti o negozi di proprietà, espressi in singola pezza per i clienti o metri di stoffa per i negozi di proprietà.

Tessuti in movimento

Da ottobre del 2014, dopo un cantiere durato circa un anno, questo processo parla anche italiano, dal momento che proprio l’Automha di Azzano San Paolo (Bergamo), azienda specializzata nella produzione di sistemi di automazione logistica, ha progettato e realizzato un magazzino automatico per lo stoccaggio dei rotoli di stoffa con una capacità di 120.000 unità di carico (i singoli rotoli), movimentati da 6 trasloelevatori.

“Bru era da tempo in cerca di una soluzione automatizzata che consentisse di ridurre i tempi di attraversamento nella fase di picking, di abbattere i margini di errore e di aumentare la capacità di stoccaggio” ci spiega Walter Danne, responsabile Ricerca & Sviluppo di Automha nonché mente creativa e tecnica della soluzione realizzata ad Anversa.

“Poi la proprietà, dopo aver visto una delle nostre installazioni in India presso un loro fornitore ci ha contattato proponendoci di studiare una soluzione che fosse adatta alle loro esigenze”.
Il resto, come si dice, è storia.

Una storia che vale la pena di essere raccontata perché parla di ingegno, know how ed eccellenza tecnologica e testimonia, ancora una volta, la capacità tutta italiana di superare ostacoli e risolvere problemi a prima vista insormontabili con intelligenza e creatività.

Il layout del magazzino automatico di Bru Textiles ad Anversa (Belgio)

Il layout del magazzino automatico di Bru Textiles ad Anversa (Belgio)

Un Everest logistico

Nel caso specifico la montagna da scalare, un vero e proprio Everest di complessità logistica, era l’automazione del picking di un singolo rotolo all’interno di un magazzino di stoccaggio automatizzato su layer con culle a 7 livelli di profondità.

“Il problema più spinoso da risolvere” spiega Danne “riguardava la presa di un rotolo in profondità evitando di spostare i rotoli adiacenti, manovra che avrebbe richiesto la disponibilità di locazioni vuote in cui riporre i rotoli da spostare e soprattutto tempi aggiuntivi per compiere queste operazioni prima di effettuare la missione di picking richiesta.”

La disponibilità di tempo e soprattutto di spazio non c’era: il magazzino infatti, nonostante la grande capacità di 120.000 unità è andato, da subito, in saturazione.

Come fare ?

“A differenza di un sistema di picking tradizionale, dove il prelievo di un’unità di carico lascia un posto vuoto a magazzino, abbiamo ideato una soluzione che in cui la locazione lasciata libera all’interno del layer dal prelievo viene immediatamente riempita da un altro rotolo e subito reimmessa a magazzino. I

n altre parole, un pieno viene preso e un pieno viene reso e questo fa sì che in questo magazzino, di fatto, non ci sia nessun layer con una locazione vuota” sottolinea Danne.

  • Ragione sociale: Bru Textiles
    Indirizzo: Satenrozen 2a 2550 Kontich Belgium
    Telefono: +32 3 451 80 00
    Sito internet: www.brutex.com
    Indirizzo mail: info@brutex.com
    Anno fondazione: 1995
    Tipologia di business: fornitura e distribuzione di tessuti per l’arredamento e la tappezzeria, con una specializzazione per i tessuti ignifughi
    Mercati principali di riferimento: Europa
  • Indirizzo: Satenrozen 2a 2550 Kontich Belgium
    Destinazione: stoccaggio rulli di tessuto destinati anche alle isole di taglio
    Superficie coperta complessiva: 4800smq
    Magazzino di stoccaggio:
    Altezza: 30 m
    Larghezza: 52 m
    Profondità: 64,5 m
    Capacità: 120.000 rolls
    N. trasloelevatori: 13
    Performance in / out: entrano in stoccaggio randomico 3.000 rolls/7,5 ore/day. Pari numero esce verso magazzino automatico cassoni (o stillage ) nelle 24/ore. Il magazzino “stillage” contiene unità di carico riempite con rolls omogenei e facenti parte di un batch specifico di taglio. Sono rolls accorpati per cliente o per clienti posizionati su rotta specifica di consegna (tratta del corriere o batch di spedizione preordinato)
    N. navette in loop: 7
    Scaffalature: magazzino a 7 profondità
    Piano di stoccaggio: culle singole
    Macchine per asservimento al picking: 6 con tre piani di stoccaggio
    Picker automatici: 6 traslo con forca telescopica speciale
    Udc: rulli di tessuto lunghi circa 1,6 – 1,7 m. e con diametro variabile a seconda dello spessore del tessuto, in media di 300 mm.
    Magazzino di spedizione
    Altezza: 13, 2 m
    Larghezza: 4,75 m
    Profondità: 45,5 m
    N.trasloelevatori: 1
    UdC: cassoni aperti metallici
  • Progetto, automazione e sistemi: Automha
    Scaffalature: Lyto’s

Alice Borsani

L’articolo completo è pubblicato sul numero di aprile 2016 del Giornale


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento