CONTRACT LOGISTIC header banner dal 15 ottobre al 21 novembre 2019
GEP – Header banner dal 1 al 31 ottobre 2019
CLS – Header banner dal 1 settembre al 31 dicembre 2019
riempitivo gdl header

MHART: il material handling mette le ali

0
BAOLI – newsbanner dal 1 ottobre al 31 ottobre 2019
LOGISTIC FORUM GUBBIO – newsbanner dal 23 settembre al 23 ottobre 2019
LPR – newsbanner dal 1 settembre al 30 Novembre 2019

Azienda italiana con sede a Gessate (MI), MHART progetta e realizza sistemi di movimentazione aerea per centri di distribuzione nei settori del fashion e dell’e-commerce. Nasce nel 2016 per volere di Andrea Di Bella, CEO e fondatore e nel 2017 si aggiunge come partner Gabriele Senni, attuale COO. L’azienda prende vita come realtà completamente nuova dal punto di vista della struttura e del modello di business, la sua forza risiede soprattutto nel prezioso know how capitalizzato in vent’anni di attività nel settore della movimentazione automatica in aziende big player del settore.

Dove l’esperienza incontra l’innovazione

“MHART nasce dalla volontà di interpretare l’esperienza sviluppata negli anni di attività nel mondo dell’automazione, in particolare di capi appesi, in una realtà imprenditoriale progettuale e produttiva, con una visione di crescita nel tempo”, sottolinea Andrea Di Bella, “MHART è una realtà industriale da coltivare e sviluppare puntando sulla caratteristica distintiva di azienda che disegna, realizza e produce le sue soluzioni in Italia, rispettando l’eccellenza qualitativa del Made in Italy. MHART è titolare della progettazione e della produzione di tutti i componenti dei sistemi di trasporto aereo, sia a carrellino che in unità singola. Alla quota di maggioranza detenuta dal board italiano si affianca, inoltre, un 15% di partecipazione di SDI Systems USA. Una scelta strategica per avere, oltre che una finestra sul mercato USA – da sempre all’avanguardia nel mondo del retail – un partner strategico consolidato con un importante know how progettuale in ambito software. MHART,
infatti, progetta, sviluppa e implementa anche tutti i sistemi di Controllo (PLC e WCS) per la movimentazione automatizzata dei propri impianti e il prossimo settembre darà vita ad una realtà di Automazione Informatica,
costituendo Mhove.

La forza del Made in Italy

MHART è, dunque, un’azienda italiana che produce in Italia e si avvale di fornitori italiani. “La sfida iniziale è stata quella di strutturarci da subito come realtà progettuale e produttiva”, racconta Di Bella, “Proprio per questo è stato fondamentale creare una rete di partner che ci potessero supportare nello sviluppo di progettualità e di prodotti innovativi e di qualità. Oggi che questa rete è consolidata e fidelizzata raccogliamo i frutti di questa strategia. Di ogni nostro prodotto siamo proprietari sia dei disegni della componentistica che degli stampi utili a realizzarla, ma per la produzione delle singole parti possiamo contare sul patrimonio di esperienza dei nostri fornitori con cui abbiamo instaurato un rapporto sinergico e dinamico. Sicuri della qualità delle singole parti e lavorando con una filiera tanto corta, ci assicuriamo la massima reattività e possiamo così focalizzarci sulle
attività di analisi, progettazione e assemblaggio che servono a finalizzare il nostro core business: la realizzazione di impianti logistici”.

Consulenti di fiducia

In soli tre anni di attività, forte delle referenze sviluppate in passato e dalla fidelizzazione creata da progetti in funzione da anni, di cui ha mantenuto la manutenzione, MHART ha potuto acquisire un portfolio ordini rilevante
come numero di clienti e di fatturato. “Ci muoviamo su un doppio binario dove la manutenzione degli impianti già in essere e lo sviluppo di nuovi progetti sono i driver della nostra crescita, alimentata dalla fiducia conquistata nel tempo con i risultati e la cura della relazione con il cliente”, spiega Andrea Di Bella. “Ci stiamo verticalizzando in maniera forte sul capo appeso, ponendolo al centro della nostra capacità produttiva, pur offrendo un servizio di system integrator a 360°. Da un lato, quindi, vogliamo che i nostri clienti siano sicuri di poter fare affidamento su di noi sia per l’implementazione dei propri impianti – concepiti in ottica modulare e scalabile in modo da evolvere in base alle esigenze espresse dal mercato – sia a seguire, per il service, strutturato con la gestione di manutenzione preventiva che permette di incrementare la vita dell’impianto, consolidare le performance con interventi mirati ed una gestione pianificata. L’attitudine all’analisi con la quale approcciamo ogni singolo progetto e la prossimità che manteniamo con i clienti vanno ad arricchire il nostro patrimonio di esperienza sviluppando visione d’insieme e capacità predittive, indispensabili per proporre progetti validi nel lungo periodo in settori di mercato come il fashion e l’e-commerce, dinamici e soggetti a forti trasformazioni in breve tempo”.

Estratto dell’articolo pubblicato sul numero di maggio 2019 de Il Giornale della Logistica


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Comments are closed.