CBRE – header banner dal 23 giugno al 23 agosto 2022

Inchiesta sul trasporto: Lisa Scarpa di CST Trasporti: puntare sulla qualità dei processi

0
WORLD CAPITAL – newsbanner dal 1 giugno al 31 agosto 2022
STILL – newsbanner dal 1 maggio al 30 settembre 2022

Puntare sulla qualità e darne evidenza attraverso le certificazioni di tutti i tipi: certificazione dei processi, certificazione ambientale ed etica, certificazione per il trasporto in sicurezza degli alimenti e per garantire la catena del freddo.

Come spiega Lisa Scarpa, Responsabile sistema di gestione integrato, è questa la strategia messa a punto da CST Trasporti per far fronte alle criticità del settore: “Desideriamo differenziarci, le certificazioni sono un elemento di scelta per i committenti e un elemento che ci aiuta a mantenere alta l’integrità del nostro marchio – precisa -. È faticoso e costoso, ma i risultati ci sono e sono tangibili”.

Conversione del parco mezzi

Dal 2017, in CST, è in atto una conversione del parco mezzi, oggi sono 150 quelli a GNL: “Per approvvigionarli abbiamo un deposito interno – prosegue Scarpa.

“Oggi questi mezzi hanno un costo altissimo, il gas è schizzato alle stelle. Ma, nonostante tutto, noi abbiamo deciso di rilanciare, di non sederci sulla crisi, e così abbiamo continuato a investire, per esempio nella digitalizzazione. L’obiettivo è restare al passo, chi si ferma è perduto.

Abbiamo un ufficio dedicato che dà informazioni just in time circa le spedizioni ai nostri clienti, nei giorni scorsi, nell’ottica del miglioramento continuo, abbiamo iniziato a utilizzare un programma che elimina le e-mail e migliora i tempi di risposta”.

Puntare sulle persone

Con la certificazione SA 8000 inerente la responsabilità sociale, CST sta lavorando anche sul fronte del personale, degli autisti: “Abbiamo scritto e messo a punto procedure per la qualità della vita, per migliorare l’ambiente di lavoro.

Desideriamo un futuro qualificato per tutto il settore, vogliamo contribuire a ridare dignità al lavoro degli autisti, che hanno un ruolo strategico per il Paese. Oggi i veicoli sono tecnologici, occorrono autisti qualificati”.

Emanuela Stifano

Estratto dell’articolo pubblicato sul numero di giugno 2022 de Il Giornale della Logistica


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Lascia un commento

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR