BERNONI & PARTNERS – header banner dal 1 settembre al 15 ottobre 2021
TORELLO – header banner settembre 2021
GEP – Header banner dal 1 settembre al 31 ottobre 2021

Il polo Green Logistic di Mantova di STI: la logistica è un gioco di squadra

0
INTRALOGISTICA 2021 – newsbanner dal 8 settembre al 8 ottobre 2021
RICHMOND – LOGISTIC FORUM – newsbanner dal 1 al 30 settembre 2021
STILL – newsbanner dal 1 settembre al 30 settembre 2021
MIP newsbanner dal 1 luglio al 30 settembre 2021

Intercettare esigenze, attivare servizi altamente customizzati, dedicare spazi e creare opportunità per una crescita sinergica. È questo ciò che STI – Società Trasporti Industriali sa fare meglio, un impegno costante che si è recentemente concretizzato nel nuovo polo logistico green di Mantova, una piattaforma multi-cliente e multi-temperatura dove sviluppare attività a valore aggiunto per una logistica sostenibile e collaborativa.

Le radici e le ali

La realizzazione della piattaforma di Mantova rappresenta una tappa importante nel percorso di sviluppo di STI, la cui storia affonda le proprie radici nel tessuto produttivo e distributivo veronese.

La Società Trasporti Industriali nasce, infatti, nel 1975 a Nogara (VR) in risposta alle esigenze di trasporto di una grande multinazionale del settore beverage che proprio in quegli anni era approdata in Italia. Nell’avviare questa nuova attività, STI ha fatto fin da subito una scelta di prossimità con il cliente, per assicurare la massima reattività ed essere sempre pronta a rispondere alle specifiche esigenze non solo della singola realtà, ma dell’intera filiera di riferimento. È per questo che, negli anni, l’azienda ha costantemente ampliato la propria offerta affiancando all’attività di trasporto groupage e a carico completo anche servizi di pallet espresso e logistica. “Operare in logica di partnership a fianco dei nostri clienti ci ha permesso di interpretarne al meglio le necessità, trasformando le diverse richieste in opportunità di crescita”, racconta Maurizio Brentegani, Responsabile delle Aree Operative e “memoria storica” dell’azienda grazie ai suoi 15 anni in STI. “A Nogara siamo partiti nel 1995 con un’area dedicata allo stoccaggio di circa 20.000 posti pallet. Siamo cresciuti intercettando le esigenze delle imprese della filiera agroalimentare basate nell’area veronese. Oggi disponiamo di due depositi di 40.000 e 65.000 mq dove svolgiamo attività logistico-distributive con servizi a valore aggiunto ad alto livello di customizzazione”.

Priorità: rispondere alle esigenze dei clienti

Personalizzazione, prossimità, reattività e diversificazione, questi i driver che hanno guidato la crescita di STI negli anni. Uno sviluppo tanto rapido e orientato a rispondere rapidamente a richieste indifferibili da necessitare, arrivati a un certo punto, di una razionalizzazione per poter continuare ad essere sostenibile e supportare la creazione di nuove opportunità di crescita. “Per essere sempre pronti a soddisfare le differenti e specifiche necessità dei clienti”, conferma Stefano Valieri, Responsabile Commerciale per STI, “nel tempo abbiamo costituito una rete logistica che sfruttava anche spazi-polmone per garantire alti livelli di servizio anche in caso di picchi marcati e esigenze impreviste. Siamo arrivati a gestire fino a oltre 200.000 mq di superfici coperte complessive, comprendenti spazi molto difformi tra loro per ubicazione e dimensioni, ma tutti certificati secondo le richieste del settore di riferimento: non solo food, ma anche certificazioni specifiche come per il biologico. Una frammentazione che andava necessariamente superata. Molti dei nostri clienti hanno un’attività caratterizzata da una forte stagionalità: poter quindi ragionare su spazi adeguati e creare ottimizzazioni nel combinare i flussi permette di creare efficienze impensabili ragionando in ottica di singola esigenza. Poter contare sul gioco di squadra è fondamentale”.

Dalla volontà di sviluppare ulteriormente le opportunità abilitate da una visione collaborativa della logistica e di creare nuovo valore integrando un approccio green, nasce il progetto del nuovo polo di Mantova.

Il polo Green Logistic di Mantova

Attivato a gennaio di quest’anno, il polo logistico Green Logistic di STI a Mantova, situato in località San Giorgio Bigarello, si trova in si trova in prossimità del casello di ingresso della A22, posizione strategica per servire al meglio sia il Nord e Centro Italia sia il Sud Europa.

È organizzato in due blocchi di 46.000 mq e 18.000 mq per una superficie complessiva di 64.000 mq. Il polo è realizzato secondo gli standard LEED Gold che assicurano un’ottimale impronta ecologica. Gli immobili sono caratterizzati da tecniche costruttive e materiali innovativi tali da renderli particolarmente prestazionali dal punto di vista termico ed essere predisposti ad un impiego multi-temperatura. Per dare un’idea del taglio termico, l’immobile assicura una temperatura media di 4°C inferiore rispetto ad un impianto tradizionale. La struttura interna è modulare, così da consentire la massima flessibilità di utilizzo e gestione dei flussi. Ha una capacità di 70.000 mila posti pallet ed è equipaggiato con 64 baie di carico seguendo la logistica di 1 baia di carico ogni 1.000 mq per assicurare un’ottima capacità di outbound

“L’attivazione del nuovo polo Green Logistic di Mantova ci ha permesso di ridisegnare il nostro network logistico-distributivo per ottenere maggior efficienza, reattività e flessibilità”, racconta Massimiliano Stefanini, Responsabile Trasporti Completi e Groupage, “siamo passati da una situazione frammentata a una rete razionalizzata che conta su tre punti nevralgici: Nogara CeDi, Nogara Fontana e Mantova. Quest’ultimo hub sarà dedicato soprattutto allo sviluppo dei nostri clienti – fidelizzati e nuovi – e alla diversificazione dei servizi offerti. Dal nuovo polo, infatti, partiranno tutte le merci dirette e dedicate destinate al mercato nazionale ed estero, in groupage per tutta la rete di consumo in Italia. Ad oggi, dalle nostre piattaforme di Nogara e Mantova abbiamo giornalmente in media tra le 100 e le 130 partenze: una base importante su cui costruire nuove sinergie”.

Costruire opportunità in logica win – win

Poter disporre di una piattaforma di dimensioni rilevanti in posizione strategica – nel raggio di 80 km, dal polo di Mantova è possibile raggiungere ben 11 province – consente di assicurare benefici condivisi ai clienti che entreranno a far parte del progetto. “Si tratta di un’opportunità interessante in particolare per realtà in crescita, che hanno un grande potenziale, ma al momento non hanno ancora sviluppato una grande massa critica”, spiega Valeria Pasotto, Commerciale e Marketing per STI, che prosegue: “potersi basare in un polo come quello di Mantova consente ad aziende di piccole e medie dimensioni di concretizzare importanti efficienze e raggiungere nuovi mercati, attivando anche nuovi canali. Vogliamo, infatti, sfruttare il potenziale della nuova piattaforma anche per proporre nuovi servizi e una delle direttrici di sviluppo è quella dell’home delivery, in risposta alla domanda crescente dal mondo e-commerce.

In più, la modularità degli spazi e la loro polivalenza ci consente di diversificare ulteriormente e approcciare nuovi settori:

Un progetto che guarda a un futuro collaborativo

“L’idea del nuovo polo era on hold da almeno 6-7 anni”, rivela Gilberto Faccini, Direttore Generale di STI, “e nel 2018 siamo arrivati a definire la fase progettuale integrando le ottimizzazioni che volevamo conseguire alle potenzialità che volevamo esprimere. Il 2020 ha visto l’avvio dei lavori: se da un lato l’emergenza Covid-19 ha inevitabilmente rallentato il cantiere, dall’altro ci ha confermato l’assoluta necessità di concretizzare un simile progetto, poiché siamo convinti che solo puntando su collaborazione e sostenibilità sia possibile affrontare il periodo di incertezza che si prospetta”.

Francesca Saporiti

Estratto dell’articolo pubblicato sul numero di maggio 2021 de Il Giornale della Logistica


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR