GEP – Header banner dal 1 ottobre al 31 ottobre 2020
CLS – Header banner dal 1 settembre al 31 dicembre 2020
riempitivo gdl header

Hörmann Italia: aprire nuove opportunità di crescita puntando sulla rete

0
CARLYLE ESTATE – newsbanner dal 22 settembre al 22 ottobre 2020
BAOLI – newsbanner dal 1 ottobre al 31 ottobre 2020

Stefano Covi è in Hörmann Italia dalla prima ora, da oltre 26 anni, partecipando allo sviluppo aziendale sin dagli esordi della branch italiana della multinazionale tedesca specializzata in chiusure che, nata nel 1935, opera con più di 6mila dipendenti in 36 Paesi nel mondo e nella sua storia ha prodotto oltre 20 milioni di porte professionali. Covi, dunque, la sua azienda la conosce molto bene, così come conosce al meglio le specificità del territorio nazionale e le esigenze di una clientela vasta e diversificata, operando sul campo come Area Manager per il Nord-Est e avendo vissuto sulla propria pelle le rapide e profonde trasformazioni di un mercato in continua evoluzione. Oggi che ha assunto le responsabilità di Direttore Commerciale di Hörmann Italia, Stefano Covi porta con sé questo ampio bagaglio di esperienza e una voglia ancora intatta di spingere la crescita della propria azienda, pur avendo preso il timone in un momento particolarmente complesso, dominato dall’incertezza causata dall’emergenza covid-19.

La capacità di fare squadra

Una fase particolarmente critica che Covi ha deciso di affrontare stringendo a sé la propria squadra. Non a caso le prime parole con cui ha deciso di iniziare la nostra intervista sono state: “Sono molto orgoglioso della nostra rete commerciale e oggi che questa rete è in difficoltà per la crisi scatenata dal diffondersi della pandemia e della difficile ripartenza, dimostra ancor più il suo valore. Per noi di Hörmann Italia stare sul campo ed essere pronti a cogliere le esigenze di clienti fidelizzati e potenziali è sempre stata una priorità: oggi è ancor più fondamentale, sia per i grandi sia per i piccoli progetti perché in ciascun cantiere è insita la possibilità di stringere il legame con il territorio, cogliere un’esigenza, un’opportunità di innovazione, il segnale del consolidarsi di un trend in atto o di un cambio di direzione”.

La forza della rete

In questi primi mesi da Direttore Commerciale di Hörmann Italia, la priorità di Covi è stata, dunque, quella di supportare e sostenere al meglio i propri “uomini sul campo”, una rete vendita estremamente qualificata e capillare sull’intero territorio nazionale, costituita da 90 agenti e 500 concessionari di zona. In che modo? “Oltre ad assicurare la nostra presenza diretta ogniqualvolta la rete ne esprimesse la necessità, abbiamo cercato di sfruttare al massimo questo tempo forzatamente rallentato per investire in formazione. Abbiamo così sviluppato oltre 100 seminari interattivi dedicati sia a temi di approfondimento commerciale sia tecnico, creando contenuti e percorsi formativi diversificati, dedicati ad agenti, concessionari e centri di assistenza. Il tutto con il duplice obiettivo di aumentare la cultura di settore – trasmettendo il valore dei nostri prodotti, approfondendo tecniche di installazione, rafforzando aspetti consulenziali per guidare al meglio i clienti nella scelta della soluzione più adeguata alle specifiche esigenze – e di rafforzare ulteriormente il senso di unità, di squadra. Anche adesso che la situazione si sta sbloccando e abbiamo ripreso a muoverci sul campo, sono convinto che la formazione a distanza resterà un prezioso strumento di crescita”.

Francesca Saporiti

Anteprima dell’articolo che sarà pubblicato sul numero di settembre 2020 de Il Giornale della Logistica


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR