ALIS – header banner dal 3 febbraio al 25 marzo 2020
riempitivo gdl header

OI e Transporeon: una logistica trasparente come il vetro

0
OM STILL – newsbanner dal 1 novembre al 30 novembre 2019

Puntare all’eccellenza e al miglioramento continuo è un obiettivo dichiarato più o meno da tutti i manager, non solo della logistica, ma se il riferimento all’eccellenza contraddistingue il tuo ruolo aziendale ed è scritto nero su bianco sul tuo biglietto da visita, questo approccio si trasforma in un vero e proprio mantra. Ne sa qualcosa Corrado Mariano, Logistic Excellence Manager di OI (Owens Illinois) colosso mondiale degli imballaggi in vetro e produttore leader di bottiglie e vasi in questo materiale per i settori beverage, alimentare, cosmetico e farmaceutico.

Con oltre 80 stabilimenti di produzione in 23 Paesi, e 27.000 dipendenti, OI ha segnato a livello globale nel 2015 un fatturato di 6,2 miliardi di dollari, il 41% dei quali sul mercato europeo (30% nel Nord America, 17% in America Latina, 12% nella regione Asia Pacific).

Proprio sullo scenario europeo (35 stabilimenti in 10 Paesi, 8.000 dipendenti e 2,1 miliardi di euro di net sales nel 2014, N.d.R.), Mariano lavora per migliorare l’efficienza dei processi logistici, “il che significa” ci spiega presso gli uffici dello stabilimento di Origgio (VA) “generare efficienza curando l’ottimizzazione dei costi e l’aumento del livello di servizio, attraverso la definizione di best practices, la gestione dei processi di budgeting & forecasting, l’introduzione di nuovi sistemi IT, la cura di audit interni e l’acquisto di servizi logistici.

In OI il costo di trasporto e warehousing è a doppia cifra rispetto al net sales e quindi è massima l’attenzione del Gruppo a tutte le operazioni e ai possibili interventi sui diversi anelli della catena logistica per ridurne l’incidenza.”

Una logistica particolare

Ma cosa significa fare logistica in OI? “Effettuiamo spedizioni in tutti i paesi europei, per un totale annuo di 390.000 spedizioni (tra consegne a clienti, trasferimenti interni e reverse logistic di imballi) che, per il 98% dei volumi avvengono via gomma, in autotreni completi” sottolinea Mariano. In Italia, da cui proviene un terzo del fatturato europeo e dove O-I è presente con 9 stabilimenti di produzione e 2 Joint Venture, a servizio del mercato beverage (alcolico e non) e alimentare (conserve e altro), vengono gestite circa 100.000 spedizioni totali.

“Quota rilevante di queste riguardano trasferimenti trai i vari plants che, in genere, servono clienti dedicati entro un raggio di circa 300 chilometri, risultato dello sviluppo di OI, fatto di progressive acquisizioni di realtà aziendali locali con una loro storia e una loro specializzazione produttiva.”

Migliorare l’efficienza di processo

“La vision del Gruppo per quanto concerne la gestione delle attività e delle operations si fonda su tre pilastri che riguardano il miglioramento continuo di processo, l’aumento della customer satisfaction e l’ottimizzazione dei costi” sottolinea Mariano che aggiunge come proprio in linea con questi driver vada letta la partnership avviata da OI nel 2014 con Transporeon, società fornitrice di una piattaforma logistica in modalità SaaS (Software as a Service, N.dR.) che gestisce e favorisce la comunicazione e la trasmissione dati tra le aziende e i loro trasportatori.

“Con l’implementazione di Transporeon” sottolinea Mariano “abbiamo modernizzato e reso più efficiente il processo di assegnazione dei carichi che oggi è decisamente snello e trasparente nella selezione dei vettori e ci consente di ragionare in termini di KPI verificati, per esempio in termini di saving, e di valutazione sulle performance dei carriers.”

L’articolo completo è stato pubblicato sul numero di aprile 2016 del Giornale


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi

Lascia un commento

error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR