CLS – Header banner dal 14 maggio al 31 dicembre 2018
riempitivo gdl header

PSA Retail Italia: grazie a BLG l’ottimizzazione sale a bordo

0
TRANSPOTEC – newsbanner dal 1 ottobre al 24 febbraio 2019

Auto nuove fiammanti e dalla carrozzeria così lucida che ti ci puoi specchiare, un ambiente luminoso a due passi da uno dei quartieri più cool di Milano, CityLife, che, con i suoi grattacieli ha dato un sapore ancora più europeo alla città, l’accoglienza di personale cortese e sorridente.

Basta mettere un piede nella sede storica di via Gattamelata di PSA Retail Italia Milano (marchi Peugeot, Citroën e DS) che, con l’unità di Roma, costituisce la rete vendita delle filiali dirette di PSA nel nostro Paese, per capire che qui, nulla è lasciato al caso ma tutto è studiato per offrire al cliente un’esperienza di acquisto unica ed appagante.

PSA Retail Italia Milano

Guido Montanari, direttore generale di PSA Retail Italia e responsabile diretto dell’unità di Milano ce lo conferma senza troppi giri di parole: “l’acquisto di un’auto è un momento particolare che catalizza aspettative altissime nel sentire del cliente.

Il processo di acquisto dura qualche mese: il cliente, in media ogni sette anni, sente il bisogno di acquistare una vettura, si documenta sui diversi canali e finalmente approda in concessionaria dove avvengono le varie negoziazioni.

Quando ha deciso, stipula il contratto e da quel momento il desiderio di possedere l’auto è immediato. Avere la possibilità, e la capacità da parte nostra, di offrire in tempi brevissimi e soprattutto certi la vettura appena venduta è fondamentale per la soddisfazione del cliente.

E quest’ultima è fondamentale anche per noi, prima di tutto perché da essa dipende, com’è ovvio, la nostra stessa sopravvivenza, e in secondo luogo poiché proprio il livello di soddisfazione della clientela è uno dei fattori di valutazione del retail da parte delle marche”.

Un business in crescita in un mercato stabile

Nel 2017, PSA Retail Italia Milano, operativa con un totale di 100 risorse nelle tre sedi di Via Gattamelata, Sesto San Giovanni e Via dei Missaglia, ha venduto circa 7.200 macchine nuove dei marchi Peugeot, Citroën e DS, 4.000 veicoli usati e circa 54.000 ore di manodopera.

Per l’anno in corso, spiega Montanari “l’obiettivo è quello di crescere, in un mercato che si conferma stabile, del 5% in volumi sia sul nuovo sia sull’usato e di segnare un +8% nelle attività di postvendita.”

“Fondamentale, nel raggiungimento degli obiettivi di vendita” chiosa Montanari “è l’offerta di altissimo livello di servizio al cliente finale.”

Proprio per garantire standard qualitativi sempre più elevati la società ha deciso, nell’estate del 2017, di compiere una vera e propria “rivoluzione” del suo modello logistico.

“Abbiamo cercato, e trovato in BLG Logistics Solutions Italia, un partner efficace ed efficiente che avesse la possibilità di stoccare le vetture destinate ai clienti finali all’interno di un parco logistico vicino alle nostre sedi, nello specifico all’interno del polo di Corbetta (MI).

L’obiettivo era migliorare le performance di consegna dei veicoli, riducendo i lead time e, soprattutto, garantendoci tempistiche sicure di trasferimento e, di conseguenza la possibilità di offrire a nostra volta informazioni certe ai clienti circa i tempi di attesa dell’auto”.

Un assetto ottimizzato

Il modello attuale prevede la consegna delle vetture dai depositi italiani di arrivo al parco logistico BLG di Corbetta da parte del trasportatore del Gruppo, con lead time massimo di 6 giorni.

All’arrivo il personale BLG esegue le operazioni di ricezione della vettura compilandone lo stato d’uso: in questa fase vi è la verifica della conformità del mezzo. In caso di danni, parte la segnalazione ai responsabili di PSA Retail che provvedono ad effettuare, quando necessario, ulteriori verifiche e ad attivare le opportune procedure di garanzia.

Il processo di controllo è di completa pertinenza degli operatori BLG: i tecnici di PSA Retail entrano in campo solo in caso di richieste specifiche o in seguito alla segnalazione di eventuali problematiche sulle vetture da parte della marca.

Una volta completate le operazioni di recezione, le automobili sono disponibili alla “chiamata” a cui fanno seguito le fasi di preparazione tecnica e di preparazione estetica.

Quest’ultima consiste nel lavaggio auto, nel controllo che tutti gli accessori e i componenti siano montati alla perfezione e nel rifornimento del carburante di avvio.

Sempre all’interno del parco logistico di Corbetta vengono svolte lavorazioni a valore aggiunto, come la marchiatura Identicar, un sistema per l’identificazione permanente dei cristalli dell’auto, sulle vetture Citroën e Peugeot, utile ai fini assicurativi.

Al termine delle preparazioni le vetture vengono consegnate ai punti vendita pronte per il passaggio al cliente finale. “

Alcune volte” chiosa Montanari “le macchine sono prelevate dai clienti direttamente presso il parco logistico di BLG, è il caso di vendite ad altri concessionari o di ordini che riguardano flotte, oppure richiediamo a BLG consegne in punti diversi, come servizi accessori quotati di volta in volta.”

Trasparenza e collaborazione

Il piazzale di Corbetta, situato vicino alla sede operativa BLG di Rho (MI), è ampio 21.250 mq (incluse le aree ad uso ufficio e magazzino) e gestito da un nucleo di 3 risorse dirette responsabili del coordinamento di tutte le operazioni di ricezione, preparazione, organizzazione delle consegne, controllo di qualità in entrata e in uscita. Ad esse si affianca un numero variabile di personale esterno, a seconda dei picchi di lavoro.

“La partnership con PSA Retail Italia Milano si basa su una profonda trasparenza e condivisione di obiettivi” sottolinea Alejandro Marijanac, amministratore delegato di BLG Italia.

“Con frequenza mensile ci incontriamo con il cliente per fare il punto della situazione: gli eventuali problemi vengono messi sul tavolo e si lavora in modo costruttivo per trovare soluzioni concrete ed efficaci.”

I vantaggi della nuova partnership non sono tardati ad arrivare: la certezza dei tempi di consegna delle macchine ha permesso a PSA Retail di migliorare il livello di servizio offerto ai clienti; in aggiunta, la possibilità di effettuare tutte le lavorazioni preliminari alla consegna presso la piattaforma di Corbetta ha liberato spazio nelle sedi alleggerendone l’organizzazione generale.

Alice Borsani

L‘articolo completo è stato pubblicato sul numero di maggio 2018 de Il Giornale della Logistica. per leggerlo, richiedi la tua copia in PDF


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL