CLS – Header banner dal 1 aprile al 30 giugno 2019
riempitivo gdl header

Giuseppe Pacotto – TESISQUARE: la logistica messa in piazza

0
GEP – newsbanner dal 1 al 30 giugno 2019
BAOLI – newsbanner dal 1 maggio al 30 giugno 2019

Dicono di lei: per farlo felice, dategli un problema da risolvere, e che sia complicato.
Esagerati: mi piace quell’approccio creativo e allo stesso tempo pragmatico che permette di risolvere le situazioni più intricate, si tratti di informatica, Supply Chain ma anche dell’infisso di casa o di un motore a scoppio.

Infatti lei nasce ingegnere meccanico.
La meccanica è stata la mia prima passione. L’informatica, di cui mi sarei innamorato più tardi, era solo un hobby. Poi l’azienda in cui lavoravo andò in crisi, mi ritrovai in Cassa Integrazione e allora trasformai l’hobby in una professione. Avevo 28 anni, cumulato un po’ di esperienza e godevo dell’incoscienza dell’età. Pochi anni dopo, con alcuni amici, creai la Tesi srl (oggi nota con il brand TESISQUARE®, ne abbiamo parlato anche qui).

Ci fu un colpo di fortuna, un aiuto dalla sorte?
Più di uno: scoprire che un amico d’infanzia, Adriano Vernassa, rappresentava un mio ideale completamento professionale grazie alla sua sterminata cultura informatica capace di dominare qualunque situazione, un super sistemista senza eguali. Poi l’aver incontrato da subito compagni di lavoro ideali. Ho visto imprenditori con un talento superiore non riuscire nell’impresa per non aver avuto la fortuna di trovare collaboratori di altrettanto valore.

Dicono che l’imprinting che un’azienda subisce nei primi anni sia fondamentale.
Il minimo comune denominatore di tante imprese di successo è rappresentato dalla qualità umana e professionale dei collaboratori. Io non credo all’uomo solo al comando, al “one man show”.

Mi ha colpito il fatto che molti suoi collaboratori sono nati o comunque risiedano sul territorio (l’intervista si è svolta presso il quartier generale di TESISQUARE® nei pressi di Bra, provincia di Cuneo – NdA).
Oggi molto meno di un tempo, stante la creazione di filiali sul territorio nazionale e l’espansione all’estero. Ma è vero che siamo un’impresa fortemente radicata nel territorio di origine: qui sono le nostre radici e qui intendo mantenere la nostra sede principale.

Bra, con tutto il rispetto, non è esattamente al centro del business logistico o informatico…
Non mi pare che essere fisicamente lontani dai baricentri del business abbia rappresentato una criticità per la nostra crescita. Abbiamo scelto di rimanere fedeli ad una storia, ad un patto solidale che ha riunito e tuttora unisce donne e uomini che condividono una sfida. Chi entra in TESISQUARE® sa che non verrà mai considerato di passaggio ma una persona chiamata a cumulare esperienza per crescere ancora, ancora e ancora. Se siamo fedeli al nostro territorio lo saremo ancora di più e a maggior ragione verso le nostre persone.

Mi fa un esempio di creatività?
L’insalata agli spaghetti di alici scappate di Gualtiero Marchesi che rappresenta la voglia e la capacità di sperimentare qualcosa di nuovo, in primo luogo per intimo piacere ma trasformandolo poi in opportunità di business. E’ la stessa cosa, per citare solo il primo esempio che mi viene in mente, dei Google Glass.

I Google Glass?
I Google Glass sono una tecnologia con limiti oggettivi: la batteria, l’autonomia, l’affaticamento indotto nel nervo ottico eccetera. Sono però tutti limiti superabili con lo studio e la ricerca. Le potenzialità sono enormi. E’ anacronistico pensare di poter avere un’informazione disponibile a mani completamente libere e non approfondire la conoscenza delle tecnologie che la abilitano.

  • Nome e cognome: Giuseppe Pacotto
    Dati anagrafici e personali: Giuseppe Pacotto è nato a Bra, dove tuttora risiede, il 12 luglio 1962. E’ sposato e ha due figli attualmente impegnati negli Studi Universitari.
    Curriculum professionale: dopo una breve esperienza presso un’industria meccanica della zona, Giuseppe Pacotto crea nel 1990 una società individuale dedicata allo sviluppo di software per grandi aziende. Nel 1995, con un organico di dodici persone e alcuni collaboratori (che nel tempo diventeranno soci) fonda Tesi srl, successivamente mutata in Spa (2002), oggi nota con il nuovo brand “TESISQUARE® – where IT happens”. Giuseppe Pacotto, che della Tesi ha seguito tute le fasi sino all’attuale compiuta managerializzazione, è presidente del Consiglio di Amministrazione nonché amministratore delegato della società capofila e delle sue derivate estere (TESI International bv (Olanda) e TESI France sarl). E’ inoltre membro del CdA di Nextop srl e di Business Space srl.
  • TESISQUARE® è il brand che caratterizza le attiva di TESI spa, società operativa nell’offerta di soluzioni informatiche avanzate nei settori Supply Chain e Logistica, Retail, IT, Sales & Marketing, Finance & Control, Risorse Umane, HSE – Risk Manager e Internal Audit. Nella logistica propone soluzioni consolidate per il governo della supply chain e il transportation, soluzioni “che intercettano il nuovo paradigma della visibilità e della collaborazione tra le imprese e tra i processi”. TESISQUARE® annovera circa 250 collaboratori capaci di generare un fatturato di oltre 23 milioni di Euro (dato 2015) e conta, oltre che sulla “storica” sede centrale di Bra, dove tutto ha avuto inizio nel 1995, sulle filiali di Milano, Roma, Torino e Padova. E’ avviato inoltre il processo di internazionalizzazione dell’impresa con l’apertura delle sedi di Amsterdam e Parigi mentre sono attesi ulteriori sviluppi in Paesi EMEA. Il sito di riferimento è www.tesisquare.com.

Maurizio Peruzzi

L’articolo completo è pubblicato sul numero di marzo 2016 del Giornale


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Giornale della Logistica
Condividi
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GDL